14:08 17 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
156
Seguici su

Giuseppe Conte ancora una volta tranquillizza sulla gestione dei 209 miliardi di euro che arriveranno dall'Europa nei prossimi anni. Non cerchiamo una gestione "padronale", tutto sarà visibile a tutti.

Non è alla ricerca della gestione “padronale” dei progetti del Recovery plan Giuseppe Conte, lo spiega partecipando all’assemblea Coldiretti che quest’anno si svolge in un contesto di distanza.

“Siamo consapevoli che questo piano sarà nazionale, non abbiamo una concezione padronale, non pensiamo che le risorse debbano essere gestite arbitrariamente dal governo o da singoli ministri”, spiega Conte come riporta l’Adnkronos.

Conte comprende le “ansie e preoccupazioni che ci sono ora”, e afferma che esse “legittime” perché ancora non si conoscono i contenuti del piano, ma precisa che la Presidenza del Consiglio pubblicherà tutto sul suo sito e i cittadini potranno verificare lo stato di avanzamento di ciascun progetto che farà parte del Recovery plan.

“C'è un concetto centrale, – spiega Conte – che noi abbiamo già sottolineato, di accountability pubblica: tutti i cittadini, non solo il Parlamento o le parti sociali, dovranno poter controllare sul sito della presidenza del Consiglio dei ministri ogni progetto, lo stato di avanzamento e verificare” come sono stati spesi i fondi del Next Generation EU.

Un milione di posti di lavoro dall’agricoltura

Coldiretti ha presentato durante l’evento le sue proposte da inserire nel Recovery plan, per generare nei prossimi 10 anni un milione di posti di lavoro nell’agroalimentare italiano.

Gli obiettivi di Coldiretti sono una “decisa svolta dell’agricoltura verso la rivoluzione verde, la transizione ecologica e il digitale”.

“Digitalizzazione delle campagne, foreste urbane per mitigare l’inquinamento in città, invasi nelle aree interne per risparmiare l’acqua, chimica verde e bioenergie per contrastare i cambiamenti climatici ed interventi specifici nei settori deficitari ed in difficoltà dai cereali all’allevamento fino all’olio di oliva”, è questo il contributi di Coldiretti e degli agricoltori italiani alla rinascita dell’Italia nel post-pandemia.

Tags:
Coldiretti, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook