11:55 22 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

L'America's Food Fund ha eseguito la sua campagna di raccolta fondi di maggior successo quest'anno. Più di 44 milioni sono stati raccolti per nutrire i più vulnerabili negli Stati Uniti. Tuttavia, il paese stesso è stato solo il secondo più generoso al mondo mentre i fondi sono destinati a questo. L'Irlanda è arrivata prima.

L'American Food Foundation America's Food Fund quest'anno ha raccolto 44 milioni per le persone più vulnerabili durante la pandemia di Covid-19 negli Stati Uniti. Ma il paese stesso non è stato il più generoso tra i donatori.

Secondo i dati diffusi da GoFundMe, una piattaforma di crowdfunding su cui l'organizzazione si basa, il paese più generoso nel 2020 per l'associazione in termini di donazioni pro capite era l'Irlanda.

Il Fondo di aiuto Covid-19 per le famiglie Navajo e Hopi è diventato virale in Irlanda, dove i donatori volevano ricambiare una donazione dai nativi americani agli irlandesi affamati nel 1872, ha detto Forbes.

La top 5 nella classifica comprende quindi gli Stati Uniti, il Regno Unito, il Canada e l'Australia.

Nel 2020, America's Food Fund ha raccolto 44 milioni, la sua campagna di raccolta fondi di maggior successo.

Le metropoli non sono tra le più generose

Le città più generose sono spesso sorprendenti. Negli Stati Uniti, non era New York, ma Silver Spring, un sobborgo di Washington, che ha dato di più. Nel Regno Unito, era Londonderry (Irlanda Del Nord), piuttosto che Londra. Bundaberg è stato anche il più generoso dell'Australia.

Tuttavia, le donazioni di quest'anno a enti di beneficenza non erano solo legate alla Covid-19. In questo anno dilaniato dalla pandemia, è stato dato un sostegno massiccio anche alle organizzazioni che si battono per la giustizia e l'uguaglianza. Secondo GoFundMe, il George Floyd Memorial Fund ufficiale ha raccolto 14,7 milioni da 500.000 donatori, "il maggior numero di donazioni mai ricevute da una raccolta fondi individuale."

Nel frattempo, la più grande donazione personale per la lotta contro Covid-19 è stata fatta dal CEO di Twitter Inc. Jack Dorsey. Nel mese di aprile, ha annunciato che avrebbe offerto un miliardo di dollari per tali scopi. Questo importo rappresenta circa il 28% della sua fortuna.

Tags:
Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook