15:03 24 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
Di
111
Seguici su

Secondo un’indagine Deloitte analizzata da Coldiretti: un terzo dei regali con la moneta elettronica.

Lo shopping natalizio sarà influenzato quest’anno da molti fattori e tra questi sicuramente spiccano, nelle abitudini dei consumatori, i timori per la pandemia e il lancio dell’iniziativa di cashback varata dal governo per favorire l’uso di bancomat e carte di credito. Secondo Coldiretti, infatti, per lo shopping di Natale un acquisto su tre sarà pagato dagli italiani con la moneta elettronica.

Sulla base dei dati Deloitte sulle tendenze del Natale 2020, il 62% degli italiani continua a preferire i negozi fisici, definiti la principale meta per lo shopping natalizio, ma c’è un 38% che predilige l'online.

Per Coldiretti lo shopping nei negozi è considerato migliore per le categorie di prodotto più discrezionali che richiedono maggiore attenzione nella selezione e anche un servizio di consulenza “come l’enogastronomia (84%), personal luxury goods (75%) e home décor e mobili (72%)”.

Gli italiani, però, cambiano in parte le loro abitudini a causa del Covid-19: “Il 32% dei consumatori dichiara di essere orientato a cercare soluzioni che consentano maggiore sicurezza, comodità e flessibilità, come acquistare online e ritirare in negozio con la finalità di diminuire le visite e riducendo conseguentemente gli affollamenti. Una modalità che si sta diffondendo in modo trasversale in tutti i settori compreso l’alimentare soprattutto nei confronti di fornitori di fiducia”.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook