02:45 20 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
253
Seguici su

Il prezzo del Bitcoin ha superato i 19mila dollari per la prima volta in tre anni. Si trova adesso a mille dollari dal record storico raggiunto nel 2017 con una valuta di 20mila dollari.

Per la prima volta in quasi 3 anni il prezzo del Bitcoin ha superati i 19mila dollari, diminuendo la propria distanza dal record storico dei 20mila dollari raggiunto nel 2017, lo riporta il portale britannico The Indipendent.

Gli analisti hanno attribuito il recente aumento dei prezzi del Bitcoin all'aumento degli investimenti istituzionali, che è stato stimolato dall'incertezza economica e geo-politica causata dalla pandemia di coronavirus.

Anche altre importanti criptovalute, tra cui ethereum (ether), Ripple (XRP) e bitcoin cash, hanno registrato significativi movimenti di mercato martedì, con tutti e tre in aumento tra il 5 e il 35% nelle ultime 24 ore.

Bitcoin, l'oro del 21esimo secolo

Un rapporto recentemente trapelato da un analista senior di Citibank ha descritto il Bitcoin come "21st Century Gold" (L'oro del 21esimo secolo) e ha suggerito che le attuali tendenze del mercato potrebbero spingere il suo prezzo verso i 300mila dollari l'anno prossimo.

"L'intera esistenza del Bitcoin è stata caratterizzata da rally impensabili seguiti da correzioni dolorose (il tipo di modello che sostiene una tendenza a lungo termine). Questo (ultimo aumento, ndr) potrebbe potenzialmente raggiungere il picco a dicembre 2021, suggerendo un rialzo fino a 318mila dollari" afferma il rapporto.

Al di là degli investitori istituzionali, le tendenze di ricerca online suggeriscono che c'è stato anche un aumento dell'interesse mainstream nelle ultime settimane.

Aumentato globalmente il tasso di ricerca del termine "Bitcoin"

Le ricerche globali di Google per il termine "bitcoin" sono aumentate del 112% anno su anno, secondo i dati presentati da Stock Apps, che hanno rivelato che alcuni dei maggiori picchi avevano avuto luogo in alcuni paesi in Africa.

Mentre il Bitcoin si avvicina al suo massimo storico, alcuni analisti hanno avvertito che il mercato potrebbe scendere quando raggiungerà i 20mila dollari.

"Sono consapevole dello slancio e avvertirei che il mercato sembra un po' ipercomprato in questo momento. È possibile che a 20mila dollari potremmo vedere alcuni investitori prendere profitti – o se hanno comprato nel 2017, tagliare le perdite e fare pari – e questo potrebbe vedere il prezzo del bitcoin entrare in un breve periodo di consolidamento", ha affermato a The Independent Simon Peters, un esperto di mercato presso la piattaforma di trading online eToro.

"Dato che i dati di profitto/perdita non realizzati sulla catena mostrano attualmente che la maggior parte degli indirizzi Bitcoin sono in profitto, non è audace aspettarsi qualche vendita a 20mila o anche prima” ha concluso Peters.

Trend di crescita del Bitcoin

Dopo il minimo toccato lo scorso 11 marzo, quando la quotazione del Bitcoin era di 4838 dollari, la criptovaluta nelle ultime settimane ha recuperato oltre 10mila dollari. Negli scorsi giorni la valuta aveva superato i 17mila dollari per la prima volta dal 2018.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook