02:27 29 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
305
Seguici su

La manovra, dopo l'approvazione del CDM, dovrebbe essere inviata al Parlamento per la discussione e l'approvazione.

Nella bozza della manovra che quest'oggi verrà presentata in Consiglio dei Ministri dovrebbero entrare anche 400 milioni di euro per l'acquisto di vaccini e cure anti-Covid oltre a maggiori sgravi fiscali per l'assunzione di donne, oltre che per quelle degli under 35.

Il testo, non ancora definitivo, dovrebbe constare di 248 articoli e potrebbe subire ulteriori modifiche, la cui discussione ha già avuto inizio nella giornata di ieri nel corso di una riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte, il Ministro per lo Sviluppo Economico Roberto Gualtieri, i capi delegazione di maggioranza e gli esperti economici dei partiti.

Oggi però potrebbe essere la giornata buona per il via libera definitivo e per l'invio formale alle Camere di questa manovra del valore complessivo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 38 miliardi di euro.

Appare invece quasi certo che il Governo chieda un ulteriore discostamento al bilancio per far fronte agli importanti finanziamenti da stanziare per il bonus ristori in favore di coloro che saranno o sono stati costretti a chiudere a causa della pandemia.

Che cosa prevedono le ultime modifiche alla manovra

Scendendo più nel dettaglio, le ultime aggiunte alla manovra, che sarà riferita al triennio 2021-2023, prevedono:

  • uno sgravio fiscale del 100% fino a 6.000 euro annui per quei datori di lavoro che sceglieranno di assumere personale femminile determinando un incremento del livello occupazionale netto;
  • la creazione di un apposito fondo presso il Ministero dello Sviluppo economico per le donne manager ed imprenditrici;
  • una nuova deroga al 31 marzo 20201 per il decreto Dignità, che permette il rinnovo o la proroga per un periodo di massimo 12 mesi e per una sola volta dei contratti a tempo determinato senza indicazione della causale;
  • la conferma della lotteria degli scontrini, con rimborsi per coloro che utilizzeranno metodi di pagamento elettronici che non verranno considerati come reddito aggiuntivo;
  • l'istituzione di un fondo da 400 milioni di euro per l'acquisto di vaccini e farmaci per la cura del Covid-19;
  • lo stanziamento di 2 miliardi di euro in più nel 20201 per l'edilizia sanitaria.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook