18:50 25 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
305
Seguici su

Mentre un rapporto stimava il prezzo massimo per escludere totalmente Huawei a $ 4 miliardi, il ministro svedese per la digitalizzazione Anders Ygeman ha affermato che il costo della costruzione della rete 5G sarebbe significativamente più alto.

A seguito di una sentenza di un tribunale amministrativo svedese per consentire all'azienda cinese Huawei di partecipare all'espansione della rete 5G del paese, il regolatore svedese delle telecomunicazioni PTS ha interrotto le prossime aste per il 5G.

Lunedì scorso, il tribunale amministrativo di Stoccolma ha temporaneamente revocato il divieto ai giganti cinesi delle telecomunicazioni Huawei e ZTE di partecipare all'espansione della rete 5G in Svezia, che il giornalista della radio svedese Sven Carlsson ha descritto come una "vittoria parziale" per Huawei.

A ottobre, la Svezia ha seguito le orme del Regno Unito nel vietare le apparecchiature Huawei dalla sua rete 5G citando presunti rischi per la sicurezza nazionale e ha chiesto alle aziende che partecipano alle gare d'appalto per il 5G di rimuovere i componenti dalla società entro l'inizio del 2025.

La ragione formale delle restrizioni è che una legge sulla sicurezza cinese presumibilmente consente di costringere la società a spiare i suoi clienti occidentali. Huawei ha negato con veemenza le accuse, sottolineando il suo status di azienda indipendente.

Huawei, inoltre, ha affermato che il divieto svedese è un risultato diretto della pressione americana.

"Se non fosse per le pressioni degli Stati Uniti, sono convinto che avremmo discusso su ciò che sarebbe stato necessario e possibile per affrontare i rischi", ha detto al quotidiano Ny Teknik il responsabile della sicurezza di Huawei USA Andy Purdy.

Il ministro svedese per la digitalizzazione Anders Ygeman ha ribattuto che la Svezia "promuove le proprie leggi sulla sicurezza senza l'interferenza di altri paesi".

L'autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni PTS ha dichiarato di aver informato gli operatori del blocco delle gare d'appalto e si è impegnato a rivedere le possibilità di riavviare il processo il prima possibile. Secondo il consulente industriale John Strand, questa non è né una vittoria per Huawei, né una sconfitta per il governo svedese. "L'incertezza relativa alle condizioni dell'asta è la ragione per cui PTS sta interrompendo il processo d'asta", ha detto Strand a Reuters.

Huawei, che in precedenza ha presentato ricorso contro il divieto, non ha in programma ulteriori azioni legali a questo punto ed è ansiosa di avere un dialogo costruttivo con le autorità svedesi, secondo il suo vice presidente esecutivo, Europa centro-orientale e regione nordica Kenneth Fredriksen.

Secondo un rapporto realizzato dall'organizzazione di consulenza Oxford Economics per conto di Huawei Scandinavia, il prezzo per l'esclusione totale di Huawei si aggira tra i 3,3 ei 35 miliardi di SEK (da 380 milioni a 4 miliardi di dollari) a seconda dello scenario. Tuttavia, il ministro per la digitalizzazione Anders Ygeman ha affermato che il costo della costruzione della rete 5G sarebbe significativamente più alto di quello.

Correlati:

USA chiesero blocco cancellazione dei dati a distanza per i dispositivi di capo finanziario Huawei
Huawei inaugura centro cybersecurity a Roma: "Non abbandoneremo il mercato italiano"
La Svezia vieta l'uso di apparecchiature Huawei e ZTE nelle reti 5G
Tags:
Rete 5G
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook