18:00 28 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Il Consiglio dei ministri ha varato nuove misure di sostegno economico, destinate in particolare alle zone rosse e arancioni del paese, ampliando la platea dei beneficiari previsti dal primo decreto del 28 ottobre scorso, rinviando le tasse e stanziando aiuti per le famiglie con i figli impegnati a casa con la didattica a distanza.

Tornano, infatti, il bonus baby sitter e il congedo straordinario per i genitori che lavorano, e viene creato un fondo straordinario per sostenere il terzo settore. Previsto anche un fondo per sostenere le regioni che potrebbero finire nelle zone rosse. Il nuovo decreto vuole "rafforzare la rete di protezione e di sostegno",  ha sottolineato il premier Giuseppe Conte in un post su Instagram. 

Di seguito le nuove misure:  

  • Contributi a fondo perduto

Sono 57 le nuove categorie che beneficeranno del contributo a fondo perduto, aumentato del 50% per quanti operano nelle zone rosse e arancione.  La nuova lista di codici Ateco allegata al provvedimento include i negozi (dall’abbigliamento agli elettrodomestici fino ai sexy shop), gli ambulanti, gli estetisti e gli altri servizi alla persona costretti alla chiusura. Nella lista anche i servizi per gli animali e le agenzie matrimoniali.

  • Agevolazioni per gli affitti, cancellata la seconda rata Imu

Credito d’imposta al 60% sugli affitti commerciali per i mesi di ottobre, novembre e dicembre, cedibile al proprietario dell’immobile per le imprese che operano nelle zone rosse e arancioni. Cancellata anche la seconda rata dell’Imu, a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività.

  • Rinvio delle tasse e sospensione dei contributi previdenziali

Rinvio al 30 aprile 2021 degli acconti di novembre delle imposte sui redditi e dell’Irap per tutti i soggetti Isa. Per i datori di lavoro che operano nelle zone gialle vengono sospesi i contributi previdenziali e assistenziali per il mese di novembre. Per quelle delle zone arancioni e rosse la sospensione è riconosciuta per i mesi di novembre e dicembre.

  • Bonus baby sitter e congedo straordinario

Nelle regioni rosse previsto il bonus baby sitter da 1.000 euro e il congedo straordinario al 50% per le famiglie con i figli a casa impegnati nella didattica a distanza.

  • Più medici e infermieri

Previsto l’arruolamento a tempo determinato di 100 fra medici e infermieri militari e la conferma fino al 31 dicembre di 300 fra medici e infermieri.

  • Trasporto pubblico locale

Stanziati altri 300 milioni di euro per il fondo per il trasporto pubblico, 100 dei quali da utilizzare per i servizi aggiuntivi destinati anche agli studenti.

Partiti primi bonifici del Decreto Ristori

Nel suo post, Conte ha sottolineato che già all'inizio della prossima settimana 211.000 imprese riceveranno i primi bonifici dei contributi a fondo perduto del governo, del valore di quasi un miliardo.

Oggi l'Agenzia delle entrate ha precisato che 154.000 bar, pasticcerie, gelaterie e ristoranti hanno ricevuto oltre 726 milioni di euro e 25.000 operatori dell`ospitalità 106 milioni di euro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook