02:59 04 Dicembre 2020
Economia
URL abbreviato
102
Seguici su

Cassa depositi e prestiti presenta una offerta per l'acquisto dell'88.06% delle azioni di Atlantia, relative ad Aspi. La proposta di CDP Equity è sostenuta da Blackstone e Macquire.

Arriva la proposta di acquisto di Autostrade per l’Italia da parte di Cassa depositi e prestiti attraverso CDP Equity, in cordata con la società finanziaria statunitense The Blackstone Group e la banca di investimenti australiana Macquire Group.

L’offerta ha come oggetto l’88,06% della partecipazione in Aspi di Atlantia spa, che come da accordo con il Governo italiano deve uscire fuori dalla gestione delle autostrade italiane.

L’operazione di Cdp con i partner prevede la sottoscrizione di un documento con i termini e le condizioni dell’operazione e disciplina gli assetti di governance per la costituzione di una nuova società che vedrà CDP Equity come primo azionista e i due gruppi finanziari Blackstone e Macquarie utilizzati per la realizzazione dell’investimento.

Entro il 28 ottobre 2020 gli offerenti vogliono sottoscrivere un memorandum d’intesa con Atlantia per disciplinare i termini e le condizioni dell’acquisto di Aspi.

Dalla data della firma, gli offerenti avranno 10 settimane per effettuare la due diligence al termine della quale potranno avanzare una offerta finale per l’acquisto di Aspi.

Ad Atlantia è stato richiesto di rinviare l’Assemblea del Cda del 30 ottobre prossimo, nel quale si dovrebbe discutere di una operazione diversa da quella appena proposta da Cassa depositi e prestiti e dai i suoi partner.

Correlati:

La difficile trattativa su Aspi è tutta interna al Governo Conte: ecco perché
Concessione autostrade, raggiuntoi accordo: uscita graduale dei Benetton, Aspi diventerà pubblica
Aspi, tempi stretti per la Public Company, De Micheli: "Da gennaio nuove tariffe"
Tags:
Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook