05:04 20 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il Ministero degli Interni di Cipro ha dichiarato che esaminera quasi 600 domande già presentate per ottenere la cittadinanza cipriota in cambio di investimenti, nonché le domande che saranno presentate in tempo prima della chiusura del Programma di investimenti di Cipro.

Il ministero degli Interni cipriota oggi ha annunciato ufficialmente che continuerà ad esaminare le domande di cittadinanza ricevute prima del termine del programma.

"Il ministero degli Interni di Cipro comunica che il numero di domande presentate al Ministero entro il 30 settembre 2020 e che saranno esaminate dal Dipartimento per la Naturalizzazione è di 586. Di queste domande, 410 sono state presentate nel 2019, le altre 176 sono state presentate nel 2020", riferisce una nota del dicastero.

"Le eventuali nuove domande di naturalizzazione tramite il Programma di investimenti di Cipro saranno accettate entro le ore 12:00 di venerdì 30 ottobre 2020, a condizione che siano debitamente compilate e accompagnate da tutti i documenti e certificati necessari. Le domande incomplete non saranno accettate", sottolinea la nota.

Inoltre, le autorità hanno messo in guardia i fornitori del programma dalla diffusione di pubblicità illegali o fuorvianti riguardo il rilascio del passaporto cipriota in cambio agli investitori o mediante la naturalizzazione onoraria.

La legislazione vieta ai fornitori e ai loro partner di promuovere e pubblicizzare la naturalizzazione o il passaporto cipriota in qualsiasi forma, inclusi Internet, social media, nonché in qualsiasi evento a Cipro o all'estero. La violazione delle norme è punibile con la cancellazione dall'albo dei fornitori, nonché con una sanzione amministrativa fino a 350mila euro, sottolinea il Ministero degli Interni.

La vicenda dei "passaporti d'oro"

Il Consiglio dei ministri in una seduta straordinaria del 13 ottobre ha annunciato l'abolizione del Programma di investimenti di Cipro, che premette di ottenere la cittadinanza del paese in cambio di investimenti. Le autorità hanno motivato la decisione con "imperfezioni a lungo termine e abuso delle disposizioni" del Programma.

La decisione entrerà in vigore il primo novembre. Il programma è stato annullato il giorno dopo l'uscita di un film d'indagine del canale televisivo Al-Jazeera sul possibile coinvolgimento di funzionari, compresi i politici, in violazioni della cittadinanza. Il presidente del parlamento Demetris Syllouris e il deputato Christakis Giovanis hanno rassegnato le dimissioni in seguito allo scandalo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook