12:14 20 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
0 42
Seguici su

Grazie al sostegno di SACE, la quale ha garantito un finanziamento di 24 milioni di euro, la società romana Salcef entra nel mercato ferroviario nordamericano con l'acquisizione del 90% del capitale di Delta Railroad Construction Inc.

SACE ha garantito un finanziamento da circa 24 milioni di euro erogato da UniCredit in favore della società romana Salcef Group S.p.A., azienda specializzata principalmente nella manutenzione e realizzazione di impianti per infrastrutture ferroviarie, reti tramviarie e metropolitane.

La liquidità ottenuta per mezzo del finanziamento è stata destinata all’acquisizione del 90% del capitale di Delta Railroad Construction Inc., azienda con sede in Ohio, attiva nel settore delle costruzioni e manutenzioni di impianti e macchinari ferroviari negli Stati Uniti e in Canada.

"Riteniamo che le sinergie tra le attività già condotte dalle Linee di Business operative del Gruppo e le capacità produttive di Delta, possano essere nel medio termine estremamente rilevanti, sia nel settore dell’Armamento ferroviario, sia nella produzione di Macchinari e Materiali ferroviari" ha dichiarato il Presidente della Società Gilberto Salciccia.

Salcef Group, leader nel settore di manutenzioni e costruzioni ferroviarie

Attivo dal 1949, nel corso della sua storia il Gruppo Salcef ha realizzato opere sempre più complesse in Italia e, a partire dagli anni ’90, è attiva nel mercato europeo, in Africa e in Medio Oriente. Con l’acquisizione di Delta perfezionata anche grazie al supporto di SACE, il raggio d’azione di Salcef si allarga oggi fino al Nord America.

SACE a supporto delle imprese italiane

La garanzia rilasciata in favore di Salcef si inserisce nel quadro dell’operatività di SACE al fianco delle imprese italiane nella realizzazione dei loro piani di internazionalizzazione.

Tra queste negli scorsi giorni anche l'azienda del gruppo friulano Danieli che ha finalizzato un'operazione per la vendita di una linea di trattamento termico per laminati del valore di 12,7 milioni di euro in favore dell'azienda siderurgica russa Oskol Electrometallurgical Plant (OEMK – parte di Metalloinvest).

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook