20:38 29 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Le proroghe degli adempimenti, slittati negli ultimi mesi a causa del Covid-19, provocheranno un ingorgo fiscale a partire dal prossimo mercoledì.

Da mercoledì 16 al 30 settembre i contribuenti saranno chiamati a impegnare le proprie ore per sbrigare i numerosi adempimenti fiscali in scadenza. Sono ben 270 gli obblighi con il fisco programmati entro fine mese, tra questi Iva, contributi previdenziali l’Ires, l’Irap e il saldo/acconto Irpef, per chi ha optato per le rateizzazioni. A comunicarlo è l'Ufficio Studi di CGIA Mestre.

“Da mercoledì prossimo – afferma il coordinatore dell’Ufficio studi Paolo Zabeo - scatterà una vera e propria maratona fiscale. Per 15 giorni non avremo tregua e le imprese, in particolar modo quelle di piccola dimensione, saranno sottoposte ad un forte prelievo. Il groviglio di scadenze tese dall’erario non ci lascerà scampo e in attesa della semplificazione fiscale e del tanto agognato taglio delle tasse, l’unica certezza su cui potremo contare è che ancora una volta dovremo mettere mano pesantemente al portafoglio”.

La giornata campale della maratona fiscale sarà il prossimo 16 settembre, termine ultimo per l'effettuazione di 187 versamenti, 2 comunicazioni e 3 adempimenti. L'ingorgo fiscale è stato causato dalle diverse proroghe dovute all'emergenza da nuovo coronavirus. 

Dei 187 pagamenti in calendario entro il 16 settembre,  13 sono quelle posticipate in seguito alla sospensione dovuta alla crisi sanitaria. Con il decreto di agosto, ricorda CGIA, che è in fase di conversione a legge, è prevista una ulteriore proroga parziale per questi adempimenti, nelle seguenti modalità:

  1.  il 50% del dovuto può essere versato in un’unica soluzione entro il 16 settembre o in 4 rate mensili di pari importo, la prima entro il 16 settembre.
  2. il restante 50% può essere rateizzato in 24 rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021. 
Tags:
Cgia, tasse, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook