20:30 29 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

In precedenza, il primo ministro britannico Boris Johnson aveva fissato il 15 ottobre come termine ultimo per Bruxelles e Londra per negoziare le loro relazioni commerciali dopo il periodo di transizione.

Secondo il Financial Times, il capo del dipartimento legale del governo britannico, Jonathan Jones, si è dimesso dopo che il primo ministro Boris Johnson ha minacciato di annullare l'accordo Brexit con l'Unione europea.

Ieri i colloqui commerciali sulla Brexit sono entrati in crisi dopo che la Gran Bretagna ha avvertito l’Unione Europea che è pronta ad annullare tutti gli accordi di ‘divorzio consensuale’ già firmati se la UE non acconsentirà a un accordo di libero scambio entro il 15 ottobre.

Venerdì Boris Johnson ha dichiarato che il Regno Unito è pronto per qualsiasi eventualità derivante dai negoziati post-Brexit in corso con l'Unione europea sull'accordo di libero scambio.

Johnson si è detto pronto ad accettare un accordo in stile australiano, anche se ha ammesso che avrebbe preferito una soluzione in stile canadese.

La possibilità di una Brexit senza accordo diventa sempre più reale poiché entrambe le parti continuano a incolparsi a vicenda per la mancanza di progressi nei colloqui commerciali.

La saga della Brexit

La Gran Bretagna ha formalmente lasciato l'UE il 31 gennaio, ma i colloqui volti a concludere un nuovo accordo commerciale prima della fine di un accordo di transizione allo status quo a dicembre si sono finora impigliati sulle norme sugli aiuti di Stato e sulla pesca.

Senza l’accordo, quasi 1 trilione di dollari nel commercio tra la Gran Bretagna e l'UE potrebbe essere gettato nell'incertezza, comprese le regole su tutto, dalle parti di automobili e dai medicinali alla frutta e ai dati, scrive Reuters.

Il piano, divulgato alla vigilia di un nuovo ciclo di colloqui a Londra, è stato contestato da ambo le parti del confine irlandese ed è stato condannato da Bruxelles.

Correlati:

Brexit, David Frost: "La Gran Bretagna non diventerà uno stato satellite della Ue"
Studio sostiene che i britannici si stanno trasferendo in massa nell'UE dopo la Brexit
Saga Brexit: Ora il Regno Unito minaccia l’accordo se la UE non accetta il libero scambio
Tags:
Bruxelles
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook