05:07 24 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
220
Seguici su

La Commissione Europea ha approvato una misura di sostegno finanziario ad Alitalia. Un aiuto di quasi 200 milioni di euro sarà concesso per risarcire i danni derivanti dallo stop ai voli per via della pandemia COVID-19.

Le autorità italiane avevano comunicato alla Commissione Europea l’intenzione di stanziare un importo ad Alitalia. In particolare, si tratta dei danni subiti dalla compagnia aerea nel periodo dal 1° marzo al 15 giugno del 2020 per via delle restrizioni su viaggi volti a far fronte alla diffusione del coronavirus.

Roma stanzierà ad Alitalia 199.45 milioni di euro sotto la forma di una sovvenzione diretta. Tale importo corrisponde alla stima dei danni subiti nel periodo del lockdown totale.

"Questa misura consentirà all'Italia di compensare ad Alitalia i danni subiti a causa delle restrizioni di viaggio, necessarie per limitare la diffusione del coronavirus. Il settore dei trasporti aerei è uno dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia di coronavirus", ha affermato Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza.

Vestager ha osservato che per quanto riguarda le misure di sostegno la Commissione rimane in contatto con le autorità italiane sui piani e sulla loro conformità con le norme dell’UE.

"Le nostre indagini sulle misure di sostegno concesse in passato ad Alitalia sono sempre", ha dichiarato.

La funzionaria di Bruxelles ha affermato che la Commissione Europea collabora con gli stati membri per elaborare le misure di sostegno che non violino le norme dell’UE.

Intanto, il numero dei decolli di Alitalia è calato rispetto allo stesso periodo dell’anno prossimo anche nel periodo post-lockdown: 20 voli in settimana contro i 240 nell'agosto 2019. Mentre sono in corso i contatti con Lufthansa, la nascita della newco statalizzata si prevede solo nel 2021.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook