01:57 18 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
103
Seguici su

Lunedì ad Atene si terrà la cerimonia di firma dell'accordo sulla partecipazione della società bulgara Bulgartransgaz al progetto del terminale GNL ad Alessandropoli.

Alla cerimonia parteciperanno i primi ministri di Grecia Kyriakos Mitsotakis e di Bulgaria Boyko Borisov, ha riferito il servizio stampa del premier greco. La nota dell’ufficio stampa del premier greco dichiara che la cerimonia di firma sulla partecipazione della Bulgartransgaz al progetto terminale Gnl di Alessandropoli, nel nord della Grecia si svolgerà il 24 agosto.

"In seguito il primo ministro greco organizzerà un pranzo in onore del primo ministro bulgaro e di entrambe le delegazioni", aggiunge la nota.

Si prevede che l'operatore della rete del gas Bulgartransgaz acquisterà il 20% del capitale della società Gastrade, impegnata nella costruzione dell’impianto di importazione di GNL galleggiante ad Alessandropoli. Il terminale sarà collocato a dieci chilometri dal porto di Alessandropoli.

La stazione è costituita da un’unità di stoccaggio e rigassificazione galleggiante (FSRU) con una capacità di stoccaggio di GNL fino a 170mila metri cubi e una capacità massima di gassificazione di 22,7 milioni di metri cubi al giorno, nonché un sistema di tubature con una lunghezza di 28 chilometri (24 chilometri sotto l’acqua e 4 chilometri sopra l'acqua).

Il terminale dovrebbe essere completato nel 2022. I fornitori principali del gas per il terminale saranno le compagnie da Stati Uniti, Qatar ed altri paesi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook