01:07 28 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 03
Seguici su

L'amministrazione Trump ha vietato alle società americane di vendere tecnologia, inclusi semiconduttori vitali, a Huawei citando vaghe preoccupazioni per la sicurezza nazionale. Le regole sono state rafforzate questo maggio per includere società straniere che utilizzano la tecnologia statunitense.

Il produttore di chip statunitense Qualcomm sta facendo pressioni sul governo degli Stati Uniti per ottenere il permesso di vendere chip a Huawei, riporta il Wall Street Journal.

Qualcomm ha diffuso una nota a Washington, in cui sostiene che le restrizioni statunitensi non impediranno a Huawei di ottenere componenti vitali, secondo il rapporto.

Il produttore di semiconduttori con sede a San Diego avverte anche che gli Stati Uniti stanno dirottando i flussi di cassa derivanti dagli acquisti di Huawei dalle aziende statunitensi ai competitor stranieri, un mercato che Qualcomm stima essere pari a 8 miliardi di dollari all'anno.

L'amministrazione Trump nel 2019 ha inserito Huawei in una black list commerciale, vietando di fatto alle aziende americane, inclusi produttori di chip come Qualcomm e Intel, di vendere prodotti al gigante tecnologico cinese senza licenza.

A maggio, Washington ha rafforzato i controlli sulle esportazioni richiedendo alle società straniere che utilizzano apparecchiature statunitensi per la produzione di chip di ottenere licenze prima di fornire semiconduttori a Huawei, una mossa volta a frenare la fornitura di chip di Huawei e restringere la scappatoia che ha permesso alla società cinese di aggirare il divieto esistente.

Spiegando le sue entrate inferiori alle attese nel secondo trimestre del 2019, Qualcomm ha citato in particolare il divieto commerciale di Trump, affermando di aver spostato l'attenzione di Huawei dagli Stati Uniti al mercato interno.

Huawei è stata attaccata in modo totale dall'amministrazione Trump, che la accusa, senza fornire prove, di spionaggio e furto di proprietà intellettuale.

Trump ha vietato alle agenzie federali statunitensi di utilizzare apparecchiature fornite da Huawei e ha fatto pressioni sugli alleati stranieri per escludere l'azienda cinese dalle loro reti 5G. Gli Stati Uniti hanno anche arrestato del capo finanziario di Huawei Meng Wanzhou in Canada con l'accusa di aggirare le sanzioni all'Iran, cosa peraltro rigettata dalla manager cinese.

Correlati:

USA vs Cina: a rimetterci sono gli alleati degli States
Il crollo delle relazioni industriali con la Cina non favorirà gli USA nel commercio mondiale
Contenere lo sviluppo tecnologico della Cina renderà l’America di nuovo grande?
Tags:
Huawei
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook