15:57 21 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 05
Seguici su

I ricchi residenti di Hong Kong stanno inviando sempre più oro in altri paesi, in particolare Singapore e Svizzera, a causa dei timori legati alle leggi sulla sicurezza nazionale e le preoccupazione di una possibile instabilità, scrive il Financial Times.

Gli investitori del settore privato hanno spostato circa il 10% delle loro riserve di lingotti d'oro da Hong Kong a Paesi come Singapore e la Svizzera nell'ultimo anno. Joshua Rothbart, capo della società con sede a Hong Kong J Rotbart & Co, che si occupa di operazioni in oro e stoccaggio di questo metallo prezioso, lo ha raccontato al giornale Financial Times. Allo stesso tempo, l'esportazione di oro da Hong Kong è iniziata lo scorso anno, quando si sono svolte proteste antigovernative in quest'area della Cina. La tendenza si è intensificata con l'adozione della legge sulla sicurezza nazionale, riporta il giornale.

"Molti clienti ora credono che Hong Kong sia un luogo più incline al rischio rispetto ad altri paesi o territori", ha detto Rothbart aggiungendo che dopo l'adozione della legge sulla sicurezza nazionale, si può"osservare la reazione immediata del popolo di Hong Kong, che sta cercando di conservare l'oro in qualche altro luogo".

Ronan Manley, analista di metalli preziosi presso BullionStar con sede a Singapore, ha affermato che gli investitori stanno spostando l'oro da Hong Kong a Singapore "perché non amano i rischi e le incertezze". Sono preoccupati, ha aggiunto, "della stabilità e dello Stato di diritto".

Il quotidiano sottolinea che la Cina è il maggior consumatore mondiale di oro. Tuttavia, ci sono restrizioni all'esportazione di questo metallo, il che rende Hong Kong un luogo più conveniente per conservare l'oro. Hong Kong funge anche da canale per i flussi di oro verso la Cina continentale.

La legge sulla protezione della sicurezza nazionale di Hong Kong, approvata dal parlamento cinese, è entrata in vigore il 30 giugno. La legge stabilisce le regole per prevenire, reprimere e punire quattro tipi di crimini commessi a Hong Kong, comprese attività separatiste, tentativi di minare il potere statale, attività terroristiche, collusione con stati stranieri o forze situate all'estero al fine di mettere in pericolo la sicurezza nazionale...

Il disegno di legge sulla sicurezza nazionale ha causato malcontento tra le forze antigovernative di Hong Kong e numerosi funzionari occidentali, che vedevano in esso il desiderio di Pechino di rafforzare il controllo sull'autonomia.

Correlati:

Hong Kong, Pompeo condanna il rinvio delle elezioni legislative al 2021
Di Maio su Hong Kong: la legge sulla sicurezza ci preoccupa
La Germania smetterà di esportare armi, prodotti a duplice uso a Hong Kong - ministro Esteri
Tags:
Hong Kong
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook