18:44 07 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Il servizio di messaggistica di Telegram ha presentato un reclamo ufficiale al capo antitrust dell'UE Margrethe Vestager per il negozio online di applicazioni mobili di Apple, l'App Store, secondo quanto riportato dal Financial Times giovedì.

Secondo i media, Telegram ha affermato in una denuncia che Apple deve "consentire agli utenti di scaricare software al di fuori dell'App Store". Ha attaccato l'App Store per comportamenti monopolistici, rilevando che la commissione del 30% sugli acquisti in-app addebitati da Apple è eccessiva, riporta FT.

Il giornale ha dichiarato che le commissioni dell'App Store generano oltre 1 miliardo di dollari al mese per Apple.

"Per lo stesso motivo, Apple è in grado di addebitare una commissione colossale del 30 percento sul fatturato di qualsiasi servizio digitale fornito dalle applicazioni sull'App Store, incluso ma non limitato alle vendite delle app stesse o eventuali commissioni per servizi premium su tali app", ha affermato la denuncia, come citato dal giornale.

A giugno, l'organo esecutivo dell'Unione europea ha avviato due indagini su sospette violazioni del diritto della concorrenza da parte di Apple. Le indagini riguardavano i termini e le condizioni per l'utilizzo della piattaforma di pagamento Apple Pay e dell'App Store dell'azienda. Tuttavia, Apple ha accusato la Commissione europea di avanzare denunce "prive di fondamento" di aziende che desiderano avere tutto gratuitamente.

Correlati:

Gdf sequestra 56 server, 2 siti internet e 2 canali telegram: bloccati 160mila abbonamenti
Revenge Porn su Telegram: chiusi tre canali, tra le vittime c'era anche Diletta Leotta
Inchiesta Telegram, bloccati 20 canali pirata che offrivano giornali gratis
Tags:
Apple
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook