10:55 05 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Un bonus di circa 5000 euro a fondo perduto diretto ai 180mila esercizi pubblici di ristorazione è la proposta del Ministro Bellanova per aiutare i commercianti in difficoltà. Filiera Italia risponde che insieme al fondo per i ristoratori è necessario sospendere le tasse.

Il Ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova ha proposto l'istituzione di un Fondo ad hoc dal valore di 1miliardo per un bonus di circa 5000 euro a fondo perduto diretto ai 180mila esercizi pubblici di ristorazione, che favorirà l'acquisto di prodotti agroalimentari nazionali.

Nell'ambito delle azioni da prevedere nel prossimo decreto di sostegno ai settori economici e produttivi, la misura ha il fine di garantire un'immediata iniezione di liquidità nel sistema, favorire i pagamenti delle prime settimane di riapertura e sostenere l'acquisto di prodotti italiani.

"L’emergenza Covid-19 e la prolungata chiusura di gran parte di questi esercizi ha determinato uno stress che si ripercuote su tutti i soggetti economici coinvolti nel sistema agroalimentare. E anche la riapertura in queste settimane vive criticità che non possono essere ignorate, a partire dalla drastica diminuzione dei posti a disposizione nei locali che si riverbera sui fatturati delle imprese di ristorazione già in forte sofferenza e giocoforza anche sui livelli occupazionali" afferma Bellanova.

"Sostenere la ristorazione significa impedire il venir meno di un pezzo strategico del nostro Made in Italy. Un pezzo su cui si fonda la nostra forza nel mondo. È tempo di passare dalle parole ai fatti" conclude il ministro Bellanova.

Filiera Italia: "Bene fondo di sostegno legato al Made in Italy 100% ma serve anche sospensione tasse"

Il settore della ristorazione, secondo elaborazioni Coldiretti - Filiera Italia su dati Ismea, rischia per il 2020 un crack da 34 miliardi di euro. A causa della pandemia, infatti, i consumi extradomestici subiranno un calo del 40%.

"Bene l’iniziativa e bene che queste risorse dedicate siano da impiegarsi esclusivamente nell’acquisto di prodotti 100% Made in Italy, creando così un circolo virtuoso: dare impulso alla ristorazione trainando la filiera nazionale. Fondamentale peró che la proposta si accompagni anche con la sospensione per i ristoratori di ogni tassa e contributo fino a fine anno" ha commentato Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, commentando la proposta della ministra Bellanova di creare un Fondo per la ristorazione del valore di 1 miliardo di euro.

La scorsa settimana i ristoratori avevano inviato una lettera aperta firmata dai rappresentanti della categoria in seguito alle dichiarazioni fatte dal viceministro dell'Economia e delle Finanze pentastellato Laura Castelli che avevano suscitato polemiche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook