16:59 29 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
247
Seguici su

Incertezza a Bruxelles sulla possibilità di trovare un'intesa nell'ultima giornata di vertice. Rutte mostra un'apertura, ma con molte questioni aperte.

"Le varie questioni, la dimensione del fondo, i meccanismi di governance e lo Stato di diritto, sono state affrontate a dovere. Non posso ancora predire se ci sarà una soluzione. C'è molta buona volontà, ma ci sono anche molte posizioni e aiuterò a cercare una soluzione" dice Angela Merkel poco prima della riapertura della terza giornata di lavori per l'accordo su Next Generation Eu e Qff 21-27, il bilancio europeo pluriennale.

"Ma - precisa - è anche possibile che non ci sia alcun risultato oggi". 

Il pessimismo sulla possibilità di un'intesa immediata sulla finanza comunitaria, la cui urgenza è condivisa all'unanimità dai leader europei, è solo parzialmente condivisa dal premier olandese Mark Rutte, capofila dei Paesi frugali, impegnato in un braccio di ferro con Giuseppe Conte su ammontare e governance del fondo da 750 miliardi. 

Un accordo "è possibile", ma "ci sono ancora grandi questioni" aperte, ha detto Rutte questa notte ai giornalisti, che rileva "alcuni progressi" sulla governance, ma "ma ancora non ci siamo" su "stato di diritto,  mix sussidi e prestiti,  ammontare dei sussidi, e rebates". Quest'ultimo punto è molto caro all'Olanda intenzionata ad ottenere degli sconti sui contributi europei in cambio del sì all'intesa.

"Collaboriamo con la cancelliera Merkel per un piano di ripresa senza precedenti, a livello della crisi che stiamo attraversando, all'altezza delle sfide per l'occupazione, il clima, la nostra sovranità e i valori dell'Europa", ha scritto Emmanuel Macron in un tweet.

Macron si è detto anche pronto a scendere a compromessi "senza rinunciare all'ambizione. Ciascuno si assuma le proprie responsabilità. 

​Sui compromessi il presidente francese ha precisato che è necessario trovare dei "buoni compromessi nelle prossime ore" ma questi "non si possono fare a spese dell'ambizione europea".

Tags:
Italia, Olanda, Germania, Francia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook