20:00 13 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
0 04
Seguici su

I servizi segreti degli Stati Uniti hanno firmato un contratto con la piattaforma di trading di criptovalute Coinbase e utilizzerà il suo software per tracciare le transazioni in Bitcoin e altre risorse digitali.

Il governo degli Stati Uniti inizierà la cooperazione con una delle più grandi borse di criptovaluta, Coinbase. La società fornirà le sue soluzioni software per monitorare le transazioni sulla blockchain al servizio segreto degli Stati Uniti, come indicato sul suo sito Web ufficiale. L'agenzia è subordinata al Dipartimento della sicurezza nazionale degli Stati Uniti, la cui missione è indagare sui crimini finanziari.

I servizi segreti USA avevano firmato un contratto con Coinbase per utilizzare questo software per 4 anni, che scade nel 2020, il 9 maggio. L'accordo ammontava a $ 183.000. Il direttore della piattaforma di trading, Brian Armstrong, ha spiegato nel suo account Twitter che la cooperazione con il servizio segreto degli Stati Uniti è un'opportunità per migliorare le relazioni con le forze dell'ordine. Tali servizi sono utilizzati da molte borse per conformarsi alle norme antiriciclaggio e al finanziamento del terrorismo.

L'8 luglio, un numero record di bitcoin è stato ritirato dalle borse. Il deflusso di monete dalle grandi piattaforme commerciali ha superato l'afflusso di 20,6 mila BTC. La maggior parte degli utenti ha preso criptovalute dallo scambio Coinbase.

Correlati:

Prezzo del bitcoin raddoppiato in tre mesi: merito dei nonni che lo hanno comprato più di tutti
Ritorna la fiducia nel Bitcoin e nelle criptovalute, l’indice della ‘Paura e Avidità’ conferma
Concesse le successioni di bitcoin in Cina
Tags:
bitcoin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook