20:01 24 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Gli italiani non rinunceranno alle vacanze, ma non si allontaneranno troppo da casa e si concederanno pochi giorni di relax, tra mare, relax e itinerari green. Ecco cosa emerge dall'inchiesta di Confturismo.

L'epidemia di covid ha significativamente condizionato le scelte degli italiani, che quest'anno dedicheranno ai viaggi solo 3 o 4 giorni delle vacanze estive e comunque non si allontaneranno troppo da casa. Lo rivela un'indagine dell'osservatorio di Confturismo Confcommercio Swg sull'indice di fiducia dei viaggiatori, da cui emerge che solo quattro italiani su dieci pensano di trascorrere 3 o 4 giorni, mentre solo 1 o 2 su 10 partiranno per almeno una settimana, ma senza spostarsi molto dalla propria residenza.

  • Il 93% degli intervistati, il 16% in più rispetto al 2019, trascorrerà le ferie in Italia.
  • Le vacanze estive 2020 saranno dedicate al turismo esperienzale, al relax e all'enogastronomia, senza escludere spiaggia e itinerari in mezzo alla natura.
  • Mete privilegiate Puglia, Toscana e Sicilia, a scapito delle città d'arte che restano al quarto posto tra le destinazioni più gettonate, passando dal 22% del 2019 all'attuale 15% delle presenze. 
  • Solo il 7% attraverserà le frontiere per trascorrere le vacanze all'estero, ma dovrà accontentarsi di mete europee. Le più richieste sono Francia, Grecia e Spagna, mentre l'Austria subentra all'Inghilterra come destinazione turistica degli italiani. 

Al mese di giugno, periodo in cui è stata effettuata l'indagine, solo il 36% degli intervistati aveva effettuato la prenotazione di una vacanza entro settembre. Un calo spropositato rispetto agli anni precedenti dovuto sia alle difficoltà ad ottenere le ferie dopo il lockdown sia a un peggioramento delle disponibilità economiche. 

Sebbene in un mese sia aumentato di tre punti il numero di intervistati che ha dichiarato di voler andare in vacanza, dal 35% al 38%, il 39% preferisce rimandare la prenotazione e magari decidere all'ultimo momento. A questi va aggiunto il 19% di indecisi che vorrebbe partire ma teme di non avere ferie sufficienti o disponibilità economiche. 

Tags:
Confcommercio, vacanze, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook