19:45 13 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
12752
Seguici su

I vertici di Tim hanno fatto sapere che alla base della scelta non ci sarebbero motivazioni di tipo politico.

E' notizia di queste ore che Tim ha escluso Huawei, non invitandola, dalla partecipazione alla gara per la fornitura di apparecchiature 5G per le reti italiana e brasiliana.

A riportarlo è l'agenzia Reuters, riferendo che in luogo del colosso cinese sono state invitate cinque aziende statunitensi o europee: Cisco, Ericsson, Mavenir, Nokia e Affirmed Networks, quest'ultima società acquistata recentemente da Microsoft.

Stando a quanto trapelato, tale scelta non avrebbe però connotati di natura politica, riflettendo invece una strategia industriale atta a diversificare i partner.

Al momento attuale i vertici di Huawei in Brasile ed in Italia hanno rifiutato di rilasciare dichiarazioni in merito alla notizia.

Huawei e la corsa al 5G

Nei giorni scorsi erano già emerse diverse indiscrezioni in merito ad una possibile esclusione di Huawei dalla corsa al 5G in Italia.

A destare particolari preoccupazioni sarebbero stata l'idea secondo la quale il 5G possa di fatto spianare la strada alla Cina per spiare le maggiori reti di telecomunicazioni occidentali.

In questo senso, a giocare un ruolo fondamentale sono stati gli USA, che hanno ripetutamente fatto pressione sui partner europei per escludere Huawei.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook