17:51 22 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
0 17
Seguici su

Amazon ha accettato di pagare una multa di 134.500 dollari per la vendita di prodotti a persone residenti in Siria, Iran e Crimea, ha comunicato oggi il Dipartimento del Tesoro americano.

Secondo il dicastero finanziario statunitense, la società "ha accettato di pagare 134.523 dollari per compensare la sua possibile responsabilità civile per la violazione di numerose sanzioni".

Il Dipartimento del Tesoro scrive che non applicando le sanzioni, Amazon ha fornito beni e servizi a persone sanzionate in regioni o Paesi sanzionati come Crimea, Iran e Siria. Inoltre, secondo l'agenzia, Amazon ha fornito servizi a persone che lavorano in missioni straniere soggette alle sanzioni.

Secondo il Dipartimento del Tesoro, sebbene la società non sia stata in grado di comunicare tempestivamente alle autorità "diverse centinaia" di vendite, violando così i suoi obblighi, la responsabilità non è stata deliberata.

Tags:
multa, Società, Siria, Iran, Business, Crimea, USA, Amazon
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook