20:05 13 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
228
Seguici su

Un tavolo di confronto per ridisegnare il fisco italiano, la riforma che l'Italia attende da 50 anni e che nessuno ha mai fatto.Riforma complessiva o solo una rimodulazione dell'Irpef? L'idea Conte.

Il presidente del Consiglio pensa alla riforma integrale del fisco e forse non più al solo calo temporaneo dell’Iva.

Di recente ha annunciato un tavolo di confronto istituzionale per parlare della riforma, un confronto che al momento si sviluppa principalmente all’interno del Ministero dell’Economia e delle Finanze, anche perché è lì la sede più appropriata da dove le “idee” economiche per il Paese partono o giungono per essere tradotte in leggi o norme.

Ebbene la proposta del tavolo di confronto fa già discutere perché si tratterebbe dell’ennesimo tavolo di confronto per prendere decisioni su qualcosa.

Tuttavia la riforma del fisco è qualcosa che serve all’Italia da ben prima della pandemia come fa notare il Partito Democratico e Zingaretti dice che è un bene che se ne parli.

Ma quale sarebbe questa proposta di riforma?

Agire sull’Irpef

Allo studio c’è in particolare la riforma dell’Irpef e delle sue aliquote. In primi un taglio dell’aliquota al 38% per i redditi superiori ai 28 mila euro. Ma in generale l’ipotesi è quella di ridurre il numero di aliquote, cancellando quella al 41% per le fasce di reddito da 55 mila a 75 mila euro. Anche se bisognerà vedere con quale dovrebbe essere sostituita.

L’Irpef in sé comunque non si tocca è fuori discussione.

La visione della destra

A destra, però, c’è Salvini che con i suoi vorrebbe introdurre una tassazione unica sui redditi e non solo per le partite Iva (vedasi il regime forfettario).

L’idea del centrodestra è molto semplice: introduciamo delle tassazioni uniche con aliquote crescenti che vadano bene sia per i redditi da lavoro dipendente che per chi lavora con partita Iva.

Come dire, una tassa unica e che agisce per scaglioni di reddito.

 

Correlati:

Irpef, le Partite Iva pagano il 30% in più dei lavoratori dipendenti
Gualtieri: Riforma Irpef non sarà coperta con aumento dell’Iva
Conte: "Il meccanismo della cassa integrazione richiede una revisione"
Tags:
Giuseppe Conte, Irpef
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook