21:00 24 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
2151
Seguici su

L’Unione Europea ha approvato l’iniziativa dell’etichetta Made in Italy su salami, mortadella, prosciutti e culatello, riporta la Coldiretti. Tale mossa dovrebbe aiutare a riconoscere i prodotti contraffatti stranieri.

La Coldiretti riferisce che secondo un’indagine del ministero delle Politiche agricole, il 93% dei cittadini ritiene importante conoscere l’origine degli alimenti. Stando alle stime che cita l’associazione, tre prosciutti su quattro venduti in Italia in realtà provengono da carni straniere, ma di questo non c'è traccia sulle etichette.

“Cosce provenienti in larga parte dai grandi mattatoi dei paesi del Nord, come ad esempio la struttura di Rheda-Wiedenbrück, nel distretto di Guetersloh, nel NordReno Westfalia, balzata all’attenzione delle cronache perché più di 1.550 lavoratori sono risultati positivi ai test per il COVID-19”, sottolinea la Coldiretti.

La Coldiretti quindi ha fortemente sostenuto il provvedimento dopo la scadenza del cosiddetto termine di “stand still”, il periodo di “quarantena” di 90 giorni dalla notifica entro il quale la Commissione avrebbe potuto fare opposizione allo schema di decreto nazionale interministeriale (Politiche Agricole, Sviluppo Economico e Salute) che introduce l’indicazione obbligatoria della provenienza per le carni suine trasformate.

Il decreto prevede che i produttori saranno tenuti ad indicare sulle etichette in maniera esplicita seguenti dati:

  • Paese di nascita (nome del paese di nascita degli animali);
  • Paese di allevamento (nome del paese di allevamento degli animali);
  • Paese di macellazione (nome del paese in cui sono stati macellati gli animali).

​L’indicazione dell’origine nella forma “Origine: nome del paese” può apparire nel caso in cui la carne proviene da suini nati, allevati e macellati nello stesso paese. E’ possibile utilizzare la dicitura “100% italiano” solo quando la carne è proveniente da suini nati, allevati, macellati e trasformati in Italia.

Il decreto sui salumi sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook