03:58 28 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
1213
Seguici su

Un pool composto da 16 banche europee si è accordato sulla creazione di un nuovo sistema di pagamenti interno all'UE. L'annuncio arriva dalla Commissione Europea.

L’accordo è stato raggiunto da 16 banche di cinque paesi dell’area euro, in particolare Belgio, Francia, Germania, Spagna e Olanda, riferisce un comunciato della Comissione Europea. L’iniziativa porterà alla creazione di un sistema di pagamenti che potrebbe diventare in futuro un’alternativa a Visa e MasterCard.

La Commissione Europea valuta il progetto come “nuovo, ambizioso ed europeo”.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, tra le banche che hanno aderito all’accordo ci sono BBVA, BNP Paribas, Deutsche Bank, UniCredit e Societe Generale.

"L'iniziativa europea per i pagamenti dovrà fronteggiare la frammentazione dei pagamenti al dettaglio in Europa e dovrebbe comprendere tutti i paesi della zona dell'euro, e successivamente l'intera Unione europea. L'attuazione effettiva prevista e un numero crescente di partecipanti hanno il potenziale per rafforzare il ruolo dei fornitori europei", ha affermato Fabio Panetta, membro del consiglio esecutivo della BCE.

Il progetto ora è in fase di avvio. Secondo i piani preliminari, il sistema sarà operativo nel 2022.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook