01:10 02 Dicembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 132
Seguici su

Le sanzioni statunitensi contro il gasdotto Nord Stream 2 non corrispondono alle vedute legali di Berlino, ha affermato il cancelliere tedesco Angela Merkel.

"Riteniamo che questo progetto dovrebbe essere completato e agiremo per raggiungere questo obiettivo", ha affermato Merkel, parlando di fronte al Bundestag.

Il cancelliere ha fatto notare che Nord Stream 2 è un progetto economico con “una componente politica”.

“Perciò la Germania ha fatto così tanti sforzi per concludere un accordo per far sì che l'Ucraina non venga esclusa dal transito del gas russo e dai dazi di transito", ha sottolineato Angela Merkel.
Costruzione del Nord Stream 2

Gli Stati Uniti, che stanno promuovendo il loro gas naturale liquefatto (GNL) in Europa, si oppongono al progetto russo. Alla fine dello scorso anno, le autorità statunitensi hanno adottato un bilancio per la difesa che prevede sanzioni contro le società coinvolte nella costruzione di Nord Stream 2, dopodichè la svizzera Allseas ha annunciato immediatamente la sospensione dei lavori.

Come osservato dal ministro dell'Energia Alexandr Novak, la Russia è in grado di completare il Nord Stream 2 con la nave Akademik Chersky, ma questo richiederà attrezzature aggiuntive per la nave.

Stando alle dichiarazioni di Mosca, il progetto Nord Stream 2 è di carattere economico e corrisponde agli interessi europei. Il progetto è sostenuto da Germania e Austria, interessate a forniture sicure di carburante. Inoltre, il gasdotto è sostenuto dalla Norvegia, il cui governo detiene il 30% delle quote di Kvaerner, una delle imprese coinvolte nel progetto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook