04:11 29 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 05
Seguici su

Il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki spera che quest'estate l'Unione europea adotti un nuovo ‘Piano Marshall’ capace di risollevare l’economia europea dall’impatto della crisi del coronavirus.

"Vogliamo tutti tornare alla normalità. L'UE ha bisogno di una reazione rapida e forte. Non possiamo dedicare tempo a lunghi negoziati. Ritengo che sia importante creare rapidamente un fondo di ripresa europeo", ha detto Morawiecki ai giornalisti dopo un vertice online dei capi di governo dell'UE.

"Sin dall'inizio della crisi, ho proposto all'Europa di concordare un budget importante, un piano di ripresa ambizioso, che ho definito il ‘moderno piano Marshall’. Tale piano è all'orizzonte ed è già relativamente vicino. Penso che ci siano grandi possibilità di completare questi negoziati a luglio o agosto", ha aggiunto il primo ministro polacco.

Il Piano Marshall

Il Piano Marshall, ufficialmente chiamato ‘European Recovery Program’ venne annunciato in un discorso del segretario di Stato statunitense George Marshall, il 5 giugno 1947 all'Università di Harvard.

Si trattò di un piano politico-economico per la ricostruzione dell'Europa dopo la seconda guerra mondiale e prevedeva uno stanziamento di oltre 12,7 miliardi di dollari. Gli aiuti si protrassero fino al 1951 e si rivelarono un ottimo investimento anche per gli stessi Stati Uniti che videro un rientro sia politico che economico di lungo periodo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook