20:24 16 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (131)
0 0 0
Seguici su

L'effetto della pandemia sul lavoro si è fatto sentire nel primo trimestre 2020, secondo l'Istat Covid-19 ha tagliato almeno 101mila opportunità di lavoro.

Sul lato dell’offerta di lavoro Covid-19 ha “tagliato” 101mila posti di lavoro nel primo trimestre 2020, con un tasso di occupazione al 58,8% e in diminuzione del -0,2% rispetto all’ultimo trimestre del 2019.

Se però guardiamo al solo mese di aprile 2020, i dati sono ancora più drammatici, con calo degli occupati di 274 mila unità rispetto a marzo 2020. Il tasso di occupazione ad aprile è del 57,9% (-0,7%).

Tra coloro i quali hanno lavorato, diminuisce il numero di quanti hanno lavorato per almeno 36 ore a settimana: 57,8%, ovvero -8,8%. Ciò è dovuto alle assenze dal lavoro e dalla riduzione dell’orario di lavoro causato dalla pandemia.

Persone in cerca di occupazione

Diminuiscono “per il dodicesimo trimestre consecutivo” scrive l’Istat, il numero di persone che cercano una occupazione.

A causa della crisi economico-sanitaria il numero di chi è passato tra gli inattivi è aumentato di molto: -467mila in un anno, pari al -16,3%.

Gli inattivi tra i 15-64 anni sono così +290mila in un anno.

Per l’effetto congiunto di chi non cerca più lavoro e di chi risulta inattivo, i dati sulla disoccupazione indicano una diminuzione rispetto al trimestre precedente e rispetto a un anno prima. Ma è chiaro che questo dato è falsato dai dati menzionati in precedenza.

La domanda di lavoro

Sul lato delle imprese si registra una diminuzione della domanda di lavoro e in particolare delle posizioni lavorative come dipendenti (-0,5%) rispetto al trimestre precedente.

Strettamente correlata alla diminuzione delle posizioni lavorative è il dato sulle ore lavorate, le quali diminuiscono sensibilmente: -9,4% su base annua.

Tema:
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (131)

Correlati:

Fase 2: 60mila disoccupati assunti come "assistenti civici" per controllare le città
Renzi: ‘senza imprese non trionfa proletariato, trionfano fame e disoccupazione’
Ex Ilva, Re David (Fiom): Governo chiarisca su investimenti e occupazione
Tags:
disoccupazione, Occupazione, Lavoro, ISTAT, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook