08:21 27 Maggio 2020
Economia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
113
Seguici su

Le aziende della filiera del legno non hanno sospeso la propria attività durante il lockdown e adesso lavorano per offrire soluzioni innovative per la fase due.

La filiera del legno non ha mai interrotto la propria attività durante il lockdown. Le aziende certificate PEFC hanno proseguito il lavoro di recupero del legname, di riqualificazione forestale, e per rifornire le aziende della filiera alimentare e farmaceutica nella produzione di imballaggi e forniture di legname.

“La crisi attuale ci mostra, ancora una volta, l’importanza di rivedere la nostra economia, deglobalizzando quelle risorse che non avremmo bisogno di importare, scegliendo materiali più sostenibili e naturali e valorizzando le eccellenze legate alla green economy che si trovano sul nostro territorio”, afferma al portale Meteoweb.eu è Antonio Brunori, Segretario Generale PEFC Italia (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), l'ente per la certificazione della sostenibilità forestale. 

Nella fase 2 la filiera è pronta ad adattarsi a una situazione inedita rispondendo ai nuovi bisogni di sicurezza e distanziamento. 

“Dai tavoli per lo smart working alle barriere anti contagio, fino alla logistica e al delivery, il legno si rivela un materiale straordinario: sostenibile, reperibile facilmente sul territorio e con importanti proprietà antibatteriche”, dichiara Brunori. 

Il legno sarà un materiale indispensabile per la costruzione delle barriere anticontagio e le separazioni da impiegare in spiaggia, negli uffici e locali pubblici. Sono diverse le aziende che tentano di coniugare il rilancio delle attività economiche in sicurezza con l'economia da chilometro zero e solidale. 

In cantiere progetti come quello di Legnolandia, storico marchio friulano, che utilizza il legname delle foreste abbattute dalla tempesta Vaia del 2018, per gli spazi organizzati da spiaggia (ombrelloni della grandezza di 16 metri quadri, sdraio, cestini portarifiuti), con divisori costituiti in materiale per mascherine Tnt, con il marchio di garanzia "Filiera solidale PEFC". 

Tra i progetti ambizioni anche speciali scrivanie da smartworking da poter usare in mezzo al bosco, ricavate da tronchi abbattuti dalla Vaia e barriere in plexiglass e legno di abete delle alpi per separare gli spazi negli uffici e nei locali pubblici, garantendo sicurezza agli avventori. 

Tema:
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
Tags:
Economia, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook