22:31 26 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Lo stop delle imposte alle imprese individuali, liberi professionisti, autonomi provocherebbe un buco di 28 miliardi nelle casse dell'erario. "Un taglio importante ma necessario per evitare la desertificazione economica", dice Zabeo.

Anche l'attività economica è stata colpita dall'epidemia e contro il contagio delle aziende serve il lockdawn delle tasse. Per questo Cgia chiede la sospensione dei pagamenti di Imu, Ires e Irpef per autonomi e imprese con un fatturato inferiore a un milione di euro. 

In assenza di un taglio dei costi fissi, il rischio che corrono le PMI è quello della chiusura definitiva. 

"Noi proponiamo per il 2020 di azzerare le imposte erariali per le micro e piccole imprese. Ovvero, stop a Irpef, Ires e l’Imu sui capannoni. - ha affermato il coordinatore dell'ufficio studi Paolo Zabeo - Queste attività, comunque, saranno tenute a versare le tasse locali per non penalizzare Regioni e Comuni".

Il taglio delle tasse costituirebbe per l'erario un mancato gettito di 28 miliardi di euro e interesserebbe 4,9 milioni di partite Iva, professionisti, ditte individuali, circa l'89% di tutte le attività economiche presenti nel Paese.

"Un taglio delle entrate molto importante, ma necessario - prosegue - altrimenti tantissime piccole attività chiuderanno per sempre, causando un buco nel bilancio statale nell’anno successivo”.

 Per il segretario Cgia, Renato Mason, solo "un drastico taglio delle tasse e una forte iniezione di liquidità a fondo perduto" permetterà di evitare la desertificazione delle aree produttive e di salvare le piccole e medie imprese.

"Per evitare tutto questo bisogna intervenire subito. - sottolinea - Il tempo non è una variabile indipendente. Tanti artigiani e piccoli negozianti sono allo stremo e possono ancora risollevarsi se gli diamo delle certezze. Ovvero, pagare molte meno tasse e avere a disposizione le risorse finanziarie sufficienti per affrontare questa situazione di grave difficoltà''.

Tags:
imprese, IMU, Irpef, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook