13:37 09 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
111
Seguici su

Al via la consultazione del 730 precompilato, la dichiarazione dei redditi precompilata quest'anno si arricchisce di nuovi dati e utili novità per i contribuenti.

Disponibile da oggi 5 maggio la dichiarazione dei redditi precompilata con i dati dei contribuenti raccolti dalle banche dati dell’Agenzia delle Entrate e degli altri enti statali.

Un miliardo di dati raccolti dal Fisco per compilare automaticamente le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti.

Da oggi la precompilata è consultabile sul sito, mentre dal 14 maggio in poi sarà possibile effettuare le modifiche e le integrazioni e quindi inviarla.

C’è comunque tempo fino al 30 settembre, ma inviandola il prima possibile chi attende detrazioni e altri bonus fiscali li otterrà già a luglio.

Il 730 precompilato potrà essere inviato dal 14 maggio al 30 settembre, mentre il modello Redditi potrà essere trasmesso dal 19 maggio al 30 novembre 2020.

Spese sanitarie già integrate

L’Agenzia delle Entrate fa sapere che quest’anno i cittadini nel 730 precompilato troveranno un alto quantitativo di dati sanitari relativi alle spese sanitarie sostenute. Da 754 milioni dell’anno precedente, quest’anno si passa a 790 milioni di dati, ovvero +36 milioni di dati relativi a spese sanitarie.

E i dati sulle spese sanitarie rappresentano la gran parte dei dati raccolti dall’Agenzia delle Entrate, che sul totale ha totalizzato 991 milioni di dati.

I dati sui premi assicurativi

Quest’anno anche i dati sui premi assicurativi aumentano di 2 milioni e raggiungono quota 94 milioni.

Non crescono invece i dati sugli interessi passivi, i dati sui contributi previdenziali e i dati sulla previdenza complementare. Restano stabili anche i dati sulle spese universitarie.

Le detrazioni sanitarie di quest’anno

Da quest’anno i cittadini che ne hanno diritto potranno chiedere le detrazioni anche delle spese effettuate per le prestazioni dei dietisti, dei fisioterapisti e dei logopedisti e degli igienisti dentali, ma anche dei tecnici ortopedici e di altre categorie sanitarie.

Presentazione dichiarazione redditi contribuente deceduto

Da quest’anno il cittadino potrà presentare, in qualità di erede, il proprio 730 per la presentazione della dichiarazione dei redditi per conto del contribuente deceduto.

Il cittadino deceduto deve aver percepito nel 2019 redditi dichiarabili con il modello precompilato: lavoro dipendente, pensione e alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

Correlati:

Coronavirus, sospesi anche gli accertamenti fiscali Agenzia delle Entrate
Covid-19: Agenzia delle Entrate dà lo stop a tutti i pagamenti
Gualtieri, sui tributi non pagati entro 20 marzo: Agenzia Entrate chiuderà un occhio
Tags:
Agenzia delle Entrate, Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook