15:18 01 Giugno 2020
Economia
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
0 10
Seguici su

Secondo la stima di Iata, l'associazione internazionale del trasporto aereo, la crisi creata dall'emergenza Coronavirus potrà costare all'aviazione mondiale oltre 25 milioni di posti di lavoro

L'International Air Transport Association (IATA) ha pubblicato una nuova analisi dalla quale emerge che circa 25 milioni di posti di lavoro rischiano di scomparire con il crollo della domanda di viaggi aerei dovuto alla crisi Covid-19.

"A livello globale, i mezzi di sussistenza di circa 65,5 milioni di persone dipendono dall'industria aeronautica, compresi settori come i viaggi e il turismo. Tra questi ci sono 2,7 milioni di posti di lavoro delle compagnie aeree. In uno scenario di severe restrizioni di viaggio della durata di tre mesi, IATA research calcola che 25 milioni di posti di lavoro nel settore dell'aviazione e dei settori correlati sono in pericolo in tutto il mondo", si legge in una nota di IATA.

Secondo la stima di IATA, questi sono i numeri relativi a coloro che rischiano di perdere il proprio posto di lavoro nel settore del trasporto aereo a livello globale:

  • 11.2 milioni di posti in Asia;
  • 5.6 milioni di posti in Europa;
  • 2.9 milioni di posti in America Latina;
  • 2.0 milioni di posti in America del Nord;
  • 2.0 milioni di posti in Africa;
  • 0.9 milioni di posti in nel Medioriente.

​"Non ci sono parole per descrivere adeguatamente l'impatto devastante di COVID-19 sull'industria aerea. E il dolore economico sarà condiviso da 25 milioni di persone che lavorano in posti di lavoro dipendenti dalle compagnie aeree. Le compagnie aeree devono essere imprese vitali in modo che possano condurre la ripresa quando la pandemia è contenuta. Un'ancora di salvezza per le compagnie aeree ora è fondamentale" ha dichiarato Alexandre de Juniac, amministratore delegato di IATA.

Nello stesso scenario, le compagnie aeree dovrebbero vedere i ricavi dell'intero anno scendere di 252 miliardi di dollari (-44%) nel 2020 rispetto al 2019. Le compagnie aeree chiedono ai governi di fornire aiuti finanziari immediati per aiutare le compagnie aeree a rimanere imprese vitali in grado di guidare la ripresa quando la pandemia sarà contenuta.

Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook