23:53 02 Giugno 2020
Economia
URL abbreviato
7443
Seguici su

Il premier Giuseppe Conte al termine della conferenza stampa con i ministri Azzolina, Gualtieri e Patuanelli ribadisce il no al Meccanismo Europeo di Stabilizzazione.

Il primo ministro Giuseppe Conte rigetta le ricostruzioni secondo cui l'Italia sarebbe prossima ad aderire al MES. 

"Meglio Eurobond o MES?". Incalzato dalla domanda di una giornalista il premier reagisce con una battuta - "lei provoca" - e poi risponde nel merito:

"MES no, Eurobond sicuramente si. Il MES è uno strumento inadeguato. Gli Eurobond invece sono la soluzione. Una risposta seria ed efficace all'emergenza che stiamo vivendo. 

Conte nega quanto riportato da "qualche retroscenista" sulle posizioni in seno al governo riguardo al MES e ribadisce che non c'è nessuna differenza di vedute con il ministro Gualtieri.

Alcuni - non il ministro Gualtieri - mi avevano suggerito di non fare questa battaglia. La verità è che quando si difende il proprio paese non si fanno calcoli. Lo dico con il senso di responsabilità e la prudenza che mi contraddistingue. Io sono convinto che la storia è con noi e vedremo alla fine la storia quale piega prenderà" - con queste parole il premier Conte ha concluso la conferenza stampa in cui ha presentato il nuovo Decreto Legge con le misure di sostegno alle imprese.

Il 7 aprile è in agenda la nuova riunione dell'Eurogruppo, che si terrà in formato videoconferenza, con la partecipazione dei ministri delle Finanze dei paesi dell'Eurozona ed, in via straordinaria, anche di quelli dei paesi UE che non adottano l'euro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook