12:35 07 Giugno 2020
Economia
URL abbreviato
231
Seguici su

La Commissione europea ha reso noto che questa è solo la prima di una serie di misure che saranno messe in campo per sostenere le imprese.

La Commissione europea ha deciso di sbloccare un miliardo dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) a garanzia del Fondo di investimento europeo (FEI) per il sostegno alle piccole e medie imprese e parte della Banca europea per gli investimenti.

Ciò permettera al FEI di rilasciare delle garanzie al fine di incentivare banche e altri finanziatori a fornire maggiore liquidità ad almeno 100.000 piccole e medie imprese europee colpite dall'impatto economico della pandemia del Covid-19, rendendo disponibile una cifra stimata pari a 8 miliardi.

L'annuncio odierno arriva a conferma dell'impegno preso dalla Commissione il 13 marzo di attivare delle misure immediate per sostenere le piccole e medie imprese con la liquidità loro necessaria.

Una delle maggiori conseguenze della pandemia di Covid-19 è stata infatti l'improvvisa mancanza di liquidità che ha spinto nel baratro moltissime imprese di piccola e media capitalizzazione. In tale contesto le banche, in ragione dell'alto tasso di rischio, non sono incentivate ad effettuare prestiti rendendo fondamentale l'intervento diretto dell'UE.

"Le nostre imprese sono in difficoltà in tutta Europa - ha spiegato il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis - la Commissione europea sta reagendo in maniera rapida per aiutare piccole e medie imprese, che sono le più vulnerabili, ad attutire il colpo. Oggi, la Commissione e il FEI mettono a disposizione 8 miliardi di finanziamenti, portando liquidità alle imprese europee colpite dal coronavirus". 

Anche l'amministratore delegato del FEI, Alain Godard, ha sottolineato la crucialità del sostegno alle piccole e medie imprese in questo periodo di "crisi senza precedenti" e ha assicurato che il FEI e la Commissione europea continueranno nella ricerca di misure addizionali e che utilizzeranno tutti gli strumenti necessari per supportare il business europeo:

"Il FEI sta lavorando intensamente per assicurare una risposta rapida e adeguata alla pandemia del Covid-19 e siamo lieti di lanciare questa iniziativa da 8 miliardi in collaborazione con la Commissione europea. Si tratta di un passo in avanti importante e il gruppo Banca europea per gli investimenti continuerà a lavorare per trovare altre soluzioni che possano venire incontro alle necessità degli imprenditori di tutta Europa", sono state le parole di Godard.

L'eurogruppo del 7 aprile

Nella giornata di domani è in programma la riunione dell'eurogruppo che si terrà in formato digitale e durante la quale saranno discusse le possibili soluzioni alla crisi economica causata dalla diffusione del Covid-19 nel Vecchio Continente.ù

Nonostante di norma il vertice sia aperto esclusivamente ai Paesi che usano l’euro, la videoconferenza di domani sarà aperta anche agli altri Paesi che compongono l’UE.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook