21:30 21 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
100
Seguici su

Le Borse mondiali non rispondono ai numerosi stimoli positivi che giungono dai governi e dalle istituzioni economiche internazionali.

Questo lunedì è il giorno degli interventi massicci a sostegno dell’economia mondiale per scongiurare una crisi di sistema globale dovuta al nuovo coronavirus che di fatto ha paralizzato il mondo. Nessuno più si muove dal suo Paese, le attività commerciali chiudono ovunque, si blindano le città e per le strade scende anche l’esercito.

Non solo il governo italiano è intervenuto questo pomeriggio con la manovra-decreto ‘Cura Italia’, che Roberto Gualtieri ha definito il Decreto di marzo a cui seguirà il Decreto di aprile con nuovi pacchetti di aiuti.

Anche il diretto del Fondo monetario internazionale Kristalina Georgieva è intervenuta questo pomeriggio sulla crisi che potrebbe generare danni duraturi all’economia mondiale. Il FMI mette a disposizione della comunità internazionale ben mille miliardi di dollari.

A nulla è valsa la scelta della Federal Reserve di ridurre i tassi di interesse a zero e di iniettare ulteriore liquidità nel sistema statunitense per evitare il tracollo.

Le Borse mondiali restano in rosso con alcuni distinguo.

Borse europee

Parte delle Borse europee recuperano le perdite devastanti che avevano segnato fino a poche ore fa. Il FTSE MIB a Piazza Affari è arrivato a perdere oltre il -10% ed ora che ci avviamo a conclusione di giornata è a -3,75%, risultando una delle migliori d’Europa.

Meglio della Borsa di Milano solo la Borsa di Zurigo che perde il -0,5%. Male, ma meglio di Milano, Francoforte dove l’indice DAX chiude a -3,65%.

Peggio fa l’indice FTSE 100 alla Borsa di Londra a -4,19%. Malissimo anche la Borsa di Bruxelles a -5,9% e la Borsa di Parigi -4,47%.

La peggiore d’Europa quest’oggi è la Borsa di Madrid che arriva a perdere il -7,32% dopo che il governo madrileno ha optato per la chiusura totale sul modello italiano, schierando l’esercito per le strade accanto alla polizia.

La Borsa di New York

Non va bene neppure alla Borsa di New York dove la giornata di contrattazioni è iniziata giusto qualche ora fa. Il Dow Jones perde il -6,88%, mentre al Nasdaq il listino principale Nasdaq 100 perde il -6,34%.

Non bene le borse asiatiche

Non sono andate meglio le Borse asiatiche, con l’indice Nikkei che a Tokyo ha chiuso in perdita del -2,46% e poi l’indice Kospi alla Borsa di Seoul in calo del -3,19%, quindi la Borsa di Shanghai che perde il -1,23%. Va peggio la Borsa di Hong Kong che chiude a -4,03%.

Malissimo anche la Borsa di Sydney che ha chiuso a -9,52%, facendo registrare il peggior risultato di questo lunedì a livello mondiale.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)

Correlati:

Nuova crisi è imminente, economista che prevedette crack del 2008 avverte i mercati
Economia, anche Iraq e Kuwait tagliano i prezzi del petrolio
Prezzi dell’oro alle stelle, crollo delle borse: l’impatto del coronavirus sull’economia
Tags:
borse europee, Crollo delle borse, Economia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook