03:42 31 Marzo 2020
Economia
URL abbreviato
338
Seguici su

La riduzione dei prezzi del petrolio di Aramco in Arabia Saudita ha lo scopo di indebolire la posizione della Russia nel mercato globale dell'energia, scrive il Wall Street Journal, citando fonti dell'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC) e funzionari sauditi senza nome.

Tali azioni, osserva il quotidiano, sono da interpretare come parte "di una campagna aggressiva per impadronirsi della quota di mercato detenuta dalla Russia".

WSJ scrive che il prossimo mese l'Arabia Saudita aumenterà la produzione a dieci milioni di barili al giorno e, se necessario, potrà aumentarla a 12 milioni di barili al giorno.

I prezzi del petrolio sono crollati dopo la notizia che i membri dell'OPEC + non sono stati in grado di estendere l'accordo per ridurre la produzione. I future di maggio sul Brent sono scesi a $ 32,28 al barile (+ 28,69%), mentre i futures WTI di aprile sono scesi a $ 28,33 al barile (+ 31,35%). Ciò ha portato a un deprezzamento del rublo.

Correlati:

Coronavirus, Arabia Saudita vieta temporaneamente i pellegrinaggi a La Mecca
Arabia Saudita aumenterà la produzione di petrolio a 12 milioni di barili al giorno
Arabia Saudita, arrestati tre membri della famiglia reale
Tags:
OPEC
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook