19:44 12 Luglio 2020
Economia
URL abbreviato
1100
Seguici su

Il premier libanese Hassan Diab ha parlato dell'incapacità del Paese di pagare i debiti sugli Eurobond e l'inizio dei negoziati con i creditori per la ristrutturazione del debito.

Oggi il governo libanese ha votato all'unanimità a favore del mancato pagamento dei debiti sugli Eurobond, la cui scadenza è fissata lunedì, per la mancanza di opportunità finanziarie.

"Le nostre scorte di valuta forte hanno raggiunto un livello pericoloso, il che ha spinto il Libano a sospendere il pagamento dei debiti sugli Eurobond a marzo", ha dichiarato Diab in un appello televisivo.

"Le autorità libanesi cercheranno di ristrutturare i debiti conformemente agli interessi del popolo, avviando negoziati con i creditori", ha affermato il primo ministro.

Secondo Diab, l'attuale governo "paga gli errori del precedente".

"Il nostro Paese è sul punto di diventare il primo al mondo in termini di debito. Secondo la Banca mondiale, il 40% dei libanesi potrebbe ritrovarsi oltre la soglia di povertà", ha affermato Diab.

Il primo ministro ha promesso di lavorare per "salvaguardare i risparmi, specialmente quelli dei piccoli correntisti".

Sempre oggi l'amministrazione presidenziale libanese aveva annunciato che avrebbe appoggiato qualsiasi decisione del governo "diversa dalla decisione di pagare i debiti".

Tags:
Borsa&Mercati, Default, Economia, Libano
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook