23:59 06 Aprile 2020
Economia
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
201
Seguici su

Il coronavirus spaventa anche l'economia mondiale che nel 2020 potrebbe rallentare del -0.3%. Le economie più colpite quelle asiatiche, ma danni ci saranno anche per l'Italia.

Secondo l’agenzia di rating Standard and Poor’s, l’economia mondiale subirà una diminuzione del Pil del -0,3% nel 2020 a causa degli effetti economici originati dal nuovo coronavirus.

Effetti che saranno maggiormente evidenti nei Paesi prossimi alla Cina e quindi più dipendenti da essa, come Hong Kong (-1,2% del Pil atteso), Singapore (-0,8%), Giappone (-0,3% del Pil) ed ancora Corea del Sud e Australia con un -0,5%.

Europa e Stati Uniti d’America subiranno perdite economiche più contenute, con un effetto solo sul 2020 secondo il Tesoro Usa.

La verità è che il reale effetto non è ancora calcolabile in modo certo e queste sono solo stime provvisorie.

Il danno per l’economia italiana

Il 2020 è l’anno del 50° Italia – Cina per il quale il Governo italiano aveva avviato una programmazione apposita per promuovere l’iniziativa e lo scambio culturale lungo l’intero anno.

Per l’Anno della Cultura e del Turismo Italia-Cina 2020, si sono mossi i ministeri degli Esteri e della Cooperazione internazionale con un bando di gara che avrebbe dovuto affidare ad una società esterna il servizio di promozione comunicativa.

Secondo le prime stime si attendevano ben 13 milioni di turisti cinesi in Italia solo nel 2020, spinti anche da questa ulteriore iniziativa di collegamento tra le due culture.

Di quanto crescerà il Pil dell’Italia nel 2020

Il Pil dell’Italia nel 2020 crescerà appena dello 0,3% secondo i dati che oggi fornirà la Commissione europea sull’andamento dell’economia nell’Ue e che il quotidiano La Stampa ha potuto leggere in anteprima. Nel complessivo il Pil Ue si attesterà sul +1,2%, ma l’Italia resterà ben al di sotto dell’obiettivo del Governo che auspica di raggiungere il +0,6%.

Gualtieri questa mattina ad Omnibus su La7 si è detto ottimista per il 2020, i suoi dati indicano una ripresa economica del sistema Italia dovuta anche al fatto che, secondo lui, il governo è stabile e i mercati finanziari lo avrebbero capito.

Le incognite

L’economia tedesca è in forte rallentamento. La produzione industriale a dicembre 2019 è calata del -3,5% rispetto a novembre dello stesso anno. L’Italia è molto legata all’economia tedesca e il rallentamento tedesco deve essere fonte di preoccupazione per noi.

La Brexit è in parte stata assorbita negli ultimi due anni, ma le trattative tra UK e UE che dovranno stabilire i rapporti futuri tra le controparti sono ancora in alto mare e una soluzione senza frizioni non è scontata.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)

Correlati:

L’accordo Cina-USA rilancerà l’economia mondiale? Parola agli esperti
Financial Times: ecco perché l'economia russa corre nonostante le sanzioni
Coronavirus, Gualtieri: danni economici all’Italia? Presto per quantificare
Tags:
Economia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook