01:34 02 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
2319
Seguici su

Il Congresso statunitense potrebbe adottare un nuovo pacchetto di sanzioni contro il progetto Nord Stream-2 se la Russia tenterà di posare i chilometri restanti del gasdotto.

Lo scrive il giornale tedesco Handelsblatt con riferimento ad ambienti diplomatici di Washington.

Secondo l'articolo del giornale, queste sanzioni potrebbero essere adottate tra febbraio e marzo. Saranno dirette contro gli investitori europei del progetto o le imprese che ricevono il gas dal gasdotto russo.

Gasdotto Nord Stream-2

Il progetto Nord Stream 2 prevede la costruzione di due reti di gasdotti della lunghezza complessiva di 1222 km e che dovrebbe assicurare una fornitura energetica annua pari a 55 miliardi di metri cubi di gas. L'infrastruttura energetica collega le coste russe e tedesche snodandosi tra i fondali del Mar Baltico.

Sanzioni Usa contro Nord Stream-2

Il 20 dicembre scorso il presidente americano Donald Trump ha firmato il budget per la difesa per il 2020 che in particolare prevede misure restrittive e punitive relativamente al gasdotto Nord Stream-2.

Gli Stati Uniti hanno preteso che le imprese impegnate nella costruzione smettano immediatamente di lavorare al progetto. La società svizzera Allseas ha reagito annunciando quasi immediatamente il ritiro della costruzione di Nord Stream 2.

In Russia sicuri, in grado di ultimare costruzione gasdotto

La Russia sarà in grado di completare la costruzione del gasdotto Nord Stream-2 da sola, ha dichiarato Alexey Miller, presidente del consiglio di amministrazione della società energetica Gazprom.

Il presidente russo Vladimir Putin ha osservato analogamente che il Paese sarà in grado di completare il gasdotto senza coinvolgere i partner stranieri. Secondo il capo di Stato russo, Nord Stream-2 entrerà in funzione entro la fine quest'anno o nel peggiore delle ipotesi nel primo trimestre del 2021.

Tags:
Congresso USA, Mar Baltico, Germania, USA, Russia, Energia, Gas russo, Nord Stream 2, Sanzioni
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook