23:28 21 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
140
Seguici su

La Procura di Bari ha disposto i domiciliari per Marco e Gianluca Jacobini, rispettivamente ex presidente e direttore generale. In nove sono finiti sul registro degli indagati. Interdizione per De Bustis.

I reati contestati a Marco Giacobini, amministratore di fatto della Banca Popolare di Bari, e al figlio Gianluca sono quelli di falso in bilancio, falso in prospetto, ostacolo alla vigilanza, maltrattamenti ed estorsione. Le misure cautelari sono state eseguite dalla Guardia di Finanza. 

Ai domiciliari anche  Elia Circelli, responsabile della Funzione Bilancio e Amministrazione, indagato per false comunicazioni sociali. Vincenzo De Bustis Figarola, ex amministratore delegato, è stato interdetto in via cautelare e temporaneamente, all'esercizio della professione di dirigente di istituti bancari, imprese e altre persone giuridiche. Su di lui pendono le accuse di per false comunicazioni sociali, falso in prospetto, ostacolo alla vigilanza, maltrattamenti ed estorsioni.

Gli altri indagati nell'inchiesta sul crac della BpB sono: Luigi Jacobini, vicedirettore generale della banca , Giorgio Papa, Amministratore Delegato da maggio 2015 a dicembre 2018, Roberto Pirola, Presidente del Collegio Sindacale dal 2011 al 2018, Alberto Longo, Presidente del Collegio Sindacale dal 29 aprile 2018, Giuseppe Marella, responsabile dell’Internal Audit dal 2013.

Il decreto di salvataggio

Lo scorso 21 gennaio la Camera dei deputati ha approvato il decreto salva banca con 412 voti a favore, 28 astenuti e nessuno contrario. Tra gli astenuti solo Fratelli d’Italia, mentre il resto del centrodestra ha votato a favore del decreto che ora dovrà essere convertito in legge per avere piena efficacia.

Prima però il testo dovrà passare per il Senato, dove il voto è atteso per il 14 febbraio. In quella sede il testo potrebbe subire anche qualche rettifica.

Il nodo risparmiatori

Per ora non se ne parla del rimborso dei risparmiatori, perché l’obiettivo è salvare la banca e non farla fallire. Di eventuali rimborsi se ne potrebbe parlare solo nel caso in cui gli azionisti della Popolare di Bari dovessero votare contro il piano di rilancio.

Tags:
banca, fallimento, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook