16:39 29 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 04
Seguici su

Secondo Bloomberg, le cui fonti sono però tenute nell’anonimato, la casa di Cupertino starebbe preparando il lancio di una nuova serie di iPhone, questa volta a basso costo che potrebbero arrivare sul mercato già a marzo.

La Apple avrebbe in programma di iniziare ad assemblare un nuovo iPhone a basso costo già a partire da febbraio, hanno rivelato alla nota agenzia di stampa americana specializzata in questioni economiche Bloomberg, fonti vicine all’azienda californiana che però hanno preferito rimanere anonime. L’iniziativa dovrebbe servire ad accattivare una fascia di mercato più ampia in vista dell’arrivo del 5G entro la fine dell’anno.

Si prevede che la società di Cupertino, presenterà ufficialmente il nuovo telefono già a marzo, mentre le operazioni di assemblaggio, affidate alla Hon Hai Precision Industry, Pegatron Corp. e Wistron Corp., starebbero già per iniziare.

Questo sarà il primo modello di iPhone low cost dalla serie iPhone SE. Sembrerà simile all'iPhone 8 del 2017 e avrà uno schermo da 4,7 pollici. Avrà Touch ID integrato nel pulsante Home, riutilizzando la tecnologia Apple consolidata piuttosto di optare per il sensore ad impronte digitali in-display come la maggior parte dei rivali Android moderni. Non avrà però l'autenticazione biometrica Face ID di Apple ma sarà dotato dello stesso processore dell'attuale dispositivo di punta di Apple, l'iPhone 11.

I portavoci ufficiali di Apple si sono per il momento rifiutati di commentare, fa notare la stessa Bloomberg ma pare che la Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. che fornisce la Apple abbia già ricevuto la richiesta di produrre più chip e che le azioni della Japan Display Inc., che fornisce gli schermi LCD, sti già ai rialzi in borsa (+ 1,35% oggi).

Apple ha in programma, questo a livello ufficiale, anche una serie di nuovi iPhone di fascia alta per il 2020 che includono connettività 5G, processori più veloci e nuove fotocamere 3D sul retro. L’offerta di fascia più economica dovrebbe tuttavia servire ad attecchire in quei mercati emergenti, in particolare l’India, con grande potenziale quantitativo ma in cui i rivali Android la fanno da padroni con prezzi estremamente aggressivi ma prodotti lodevoli.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook