20:28 25 Febbraio 2020
Economia
URL abbreviato
124
Seguici su

Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza raggiungono un milione di famiglie e 2,5 milioni di italiani. Ma non mancano i furbetti.

L’INPS rende noto il nuovo aggiornamento sulla distribuzione del Reddito di Cittadinanza tra le famiglie italiane che ne hanno fatto richiesta. Secondo i nuovi dati appena diffusi, 1 milione e 41 mila famiglie italiane hanno ricevuto il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza.

Il totale delle richieste ammonta a 1,1 milioni, ma tra quelle che hanno ottenuto il beneficio a 56mila famiglie le condizioni per ottenere il reddito sono decadute.

Nello specifico le famiglie titolari di Reddito di Cittadinanza sono 916mila e coinvolgono 2,4 milioni di persone, mentre la Pensione di Cittadinanza è andata a 126mila persone.

Sul totale 2,5 milioni di italiani o di residenti con i requisiti previsti dalla normativa, hanno ricevuto il reddito fortemente voluto dal Movimento 5 stelle nella legge di bilancio del 2018.

Mediamente le famiglie assegnatarie ricevono 493 euro, la somma esatta dipende dai fattori specificati nella normativa.

I furbetti non mancano

Come le cronache ci raccontano, non mancano i furbetti percettori di un Reddito di Cittadinanza che non gli spetterebbe.

Come infatti alcune forze politiche facevano notare già prima che tale misura fosse approvata, ci sono i furbetti del Reddito di Cittadinanza che lavorano a nero e come secondo stipendio, a fine mese, ricevono anche il Reddito di Cittadinanza.

In alcuni casi il Reddito di Cittadinanza viene richiesto dal coniuge che non lavora, mentre l’altro coniuge svolge un'attività a nero. In questo modo il nucleo familiare percepisce un doppio salario, di cui uno non dichiarato al fisco.

E questo avviene nonostante la normativa preveda il carcere per i trasgressori.

Correlati:

Renzi alla Stampa: reddito di cittadinanza va rottamato
Padova, non gli versano il reddito di cittadinanza: marocchino sfascia l'ufficio postale
Ragusa, spacciavano cocaina e percepivano il reddito di cittadinanza
Tags:
reddito di cittadinanza
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook