18:03 25 Novembre 2020
Economia
URL abbreviato
0 60
Seguici su

Le entrate di Huawei nel 2019 hanno raggiunto un record di 122 miliardi di dollari. Tuttavia, la società stessa prende quei dati con moderato ottimismo.

Nonostante le sanzioni statunitensi, le entrate di Huawei sono aumentate di quasi il 18% nel 2019. Il presidente dell'azienda, Eric Xu, lo ha rivelato in una lettera indirizzata ai suoi dipendenti.

"Queste cifre sono inferiori alle nostre proiezioni iniziali. Tuttavia, il business rimane forte e noi rimaniamo forti di fronte alle avversità", ha detto Xu nel suo messaggio.

Secondo il presidente della società, nel 2020 Huawei rimarrà nell'elenco delle aziende che subiranno le sanzioni statunitensi. In questo modo, Xu ha previsto che l'anno sarà difficile, con una crescita inferiore rispetto alla prima metà del 2019.

"La sopravvivenza sarà la nostra prima priorità nel 2020", ha affermato il presidente Huawei.

Le sanzioni USA

Da maggio 2019, Huawei rimane nella lista nera negli Stati Uniti. Washington ha vietato alle aziende tecnologiche sul suo territorio di fare affari con il colosso cinese delle telecomunicazioni. Pertanto, ad esempio, Huawei ha perso l'opportunità di utilizzare il sistema operativo Android e altri servizi Google.

Nonostante tutto, Huawei è ancora la seconda azienda al mondo per numero di smartphone venduti. Il colosso tecnologico cinese ha venduto 240 milioni di telefoni cellulari, con un incremento del 16,5% rispetto ai 206 milioni del 2018.

Correlati:

Huawei annuncia: prima priorità del 2020 è sopravvivere al boicottaggio occidentale
Huawei pronta a sostituire Google - già entro la fine del mese nuove app
Huawei potrebbe vendere 100mln di smartphone 5G in Cina nel 2020, lo dice Ceo giapponese
Tags:
record, Huawei
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook