21:56 27 Febbraio 2020
Economia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

L'occupazione in Germania è a livelli record da 30 anni a questa parte, stabile la disoccupazione al 5%. L'economia tedesca mostra elevata resilienza anche difronte a criticità economiche globali.

Nonostante i venti di crisi che hanno colpito anche la Germania, la “locomotiva d’Europa” continua a macinare record importanti sul piano del lavoro interno. Il Federal Labour Office ha infatti certificato che a dicembre 2019 il tasso di disoccupazione è stabile al 5%, ed è quindi in linea con quanto prevedevano gli analisti.

I disoccupati sono aumentati di otto mila unità, mentre a novembre erano state 16mila unità.

Il numero di disoccupati non destagionalizzato sale a 2,279 milioni rispetto ai 2,266 milioni precedenti, mentre il livello di disoccupazione destagionalizzato sale a 2,227 milioni da 2,180 milioni.

Il record di occupati in Germania

Il 2019 è il record di occupati in Germania da 30 anni a questa parte e cioè dai tempi della riunificazione delle “due germanie”. Nel 2019 le statistiche hanno registrato 45,3 milioni di persone impiegate, pari a 402mila lavoratori in più rispetto al 2018, che in termini percentuali si traducono in un +0,9%.

Tuttavia, rispetto al 2018, l’aumento degli occupati è stato inferiore, infatti nel 2018 l’occupazione saliva del +1,4% rispetto all’anno 2017.

Si tratta pur sempre di numeri positivi, resi noti dall’ufficio statistico federale di Germania, il Destatis, che illuminano una economica capace di elevata resilienza, anche in condizioni di criticità economica globale.

Correlati:

Italia prima in Europa per giovani disoccupati e inattivi
I millennial sono afflitti da disoccupazione ed elevata mortalità - rapporto
Per italiani più importante l'occupazione del clima, europei la pensano diversamente
Tags:
disoccupazione, Occupazione, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook