04:52 31 Marzo 2020
Economia
URL abbreviato
609
Seguici su

Secondo la relazione della Corte dei Conti sulle concessioni autostradali, il mondo delle concessioni ha generato un fatturato di circa 7.196 milioni di euro. Di questi, quasi 6 miliardi di euro (5.901 milioni) sono ricavi netti da pedaggio, ma allo Stato sono arrivati poco meno di 900 milioni.

In un momento di conflitto tra il Governo e Autostrade per l'Italia, l'ultima relazione della Corte dei Conti sulle concessioni autostradali fa luce su quali siano i reali profitti dello Stato e di quali invece siano gli incassi effettuati dalle società.

"Ogni chilometro di autostrada genera annualmente ricavi medi per oltre 1,1 milioni di euro: 300 mila per lo Stato e 850 mila per le concessionarie, beneficiarie anche dei ricavi da subconcessioni e da altre attività commerciali svolte sulla rete", si legge nel rapporto della Corte dei Conti, dove i magistrati contabili hanno fatto un bilancio degli ultimi anni dal 2011 al 2017

​Secondo i magistrati contabili il settore delle autostrade ha registrato, nel 2017, "un valore di spesa per investimenti in beni devolvibili di 958,7 milioni, il 10 per cento in meno sull'anno prima che si somma al netto calo dell'esercizio 2016 su quello del 2015 del 24 per cento. Il margine operativo lordo è stato, per il 2017, di 4.147 milioni, mentre il risultato operativo aggregato di 2.822 milioni. Tendenzialmente, dal 2012, si registra un incremento del margine operativo lordo e del risultato operativo, grazie ai maggiori ricavi conseguiti dalle concessionarie. Il risultato netto aggregato di esercizio è, per il 2017, di 1.582 milioni, con un incremento ragguardevole, rispetto all'anno precedente, del 42 per cento" si legge nella relazione.

(milioni di euro) 2012 2013 2014 2015 2016 2017
netto dei pedaggi 4.875 4.967 5.233 5.488 5.710 5.901
ricavi Stato 789 780 792 817 842 862
costi produzione 2.860 2.797 2.804 2.883 2.933 3.049
risultato operativo 2.052 2.135 2.129 2.545 2.585 2.822
utile al netto 1.021 1.154 1.052 1.422 1.115 1.582
investimenti 2.063 1.636 1.477 1.398 1.064 959

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook