16:13 08 Dicembre 2019
Avvio del gasdotto TANAP

Erdogan inaugura il gasdotto TANAP ed aspetta Putin l'8 gennaio per l’avvio del Turkish Stream

© Sputnik . Burcu Okutan
Economia
URL abbreviato
1224
Seguici su

La cerimonia ufficiale di inaugurazione del gasdotto transanatolico (TANAP), attraverso il quale il gas azero verrà fornito anche ai consumatori italiani, si è tenuta oggi in provincia turca di Edirne, vicino al confine con la Grecia.

Alla cerimonia dell'inaugurazione del TANAP hanno partecipato i presidenti di Turchia e Azerbaigian, Recep Tayyip Erdogan e Ilham Aliyev. All'evento è stato presente anche il sottosegretario di Stato agli Affari Esteri italiano Ivan Scalfarotto. "Il souther corridor di cui il Tap è il terminale rappresenta un'opera strategica per l'Italia e per l'Europa", cita le parole di Scalfarotto Agenzia Nova.

La capacità iniziale del gasdotto TANAP ammonterà a 16 miliardi di metri cubi all'anno, di cui 6 miliardi rimarranno in Turchia e 10 miliardi spetteranno all'Europa.

TANAP fa parte del Corridoio meridionale del gas (SGC), che si estende per 3500 chilometri dalla capitale azera Baku alle coste pugliesi attraverso il territorio di Georgia, Turchia, Grecia, Albania. L'inizio delle consegne commerciali di gas azero in Europa tramite SGC è previsto nel 2020.

A gennaio via al Turkish Stream

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha anche annunciato la data dell'avvio del Turkish Stream.

“Daremo via ad un altro gasdotto, Turkish Stream, l’8 gennaio ad Istanbul”, ha detto il presidente turco in onda del canale televisivo NTV.

Come riportato in precedenza dal portavoce del presidente russo Dmitry Peskov, Vladimir Putin aprirà il gasdotto insieme a Erdogan. Entrambi i presidenti hanno confermato questa intenzione in una recente conversazione telefonica, ha aggiunto il portavoce del Cremlino.

Nella scorsa settimana è stato riferito che i lavori di avviamento e gli ultimi collaudi sul gasdotto sono in fase di completamento. Gazprom ha già riempito entrambe le linee di gas per tutta la lunghezza dalle strutture costiere vicino la città meridionale russa di Anapa a un punto di raccolta nel distretto di Kıyıköy; sulla costa turca.

Sul fondale del Mar Nero sono stati posati due filoni del gasdotto Turkish Stream con una capacità di 15,75 miliardi di metri cubi ciascuno. Il primo è progettato per la fornitura di gas russo ai consumatori turchi mentre il secondo fornirà il gas ai paesi dell'Europa meridionale e sud-orientale.

Il gas del Turkish Stream andrà in Europa attraverso il gasdotto, che ora viene costruito in Serbia dal confine con la Bulgaria a quello con l'Ungheria. Questo filone è lungo 402 chilometri con una capacità di 12,87 miliardi di metri cubi all'entrata e circa 10 miliardi di metri cubi all'uscita.

Tags:
Gas, Azerbaigian, Russia, Italia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik