Widgets Magazine
05:29 12 Novembre 2019

La Brexit non ferma i turisti inglesi, crescono visite e spese in Italia

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Economia
URL abbreviato
130
Seguici su

Nonostante l'avvicinarsi della Brexit, i turisti inglesi non rinunciano a visitare l'Italia. Nel primo semestre 2019 il turismo proveniente dalla Gran Bretagna ha fruttato al nostro Paese 1,7 miliardi di euro, con un aumento del 15,6% rispetto ai numeri dell'anno precedente. Enit ne approfitta e lancia una campagna promoziale a Londra.

L'Italia si distingue come meta turistica più venduta, quanto meno per i turisti inglesi. Questi ultimi infatti non hanno rinunciato a visitare il Bel Paese nonostante l'avvento della Brexit. Con una maggiore concentrazione al Sud, dove i viaggiatori visitano città come Matera e regioni come la Sicilia e la Puglia, gli inglesi soggiornano per un periodo minimo di 5 giorni in Italia, con una spesa pro-capite media a notte di 106 euro, visitando anche Campania, Toscana, Lombardia e Lazio.

"La Brexit non incide sul turismo inglese verso l’Italia e anzi i turisti diversificano sempre di più le scelte: il 74,3% dei turisti dal Regno Unito, infatti, soggiorna negli alberghi italiani mentre circa il 26% sceglie le strutture extra-alberghiere. I viaggiatori provenienti dal Regno Unito sono soddisfatti dal brand Italia e dai prodotti Made in Italy e hanno speso in Italia oltre 3,5 miliardi di euro nel 2018, il 17,2% in più rispetto all’anno precedente. Negli alberghi e villaggi turistici si concentra il 58,4% della spesa totale, nei B&B ed agriturismi il 13,7%, l’ospitalità di parenti e amici rappresenta il 12,4% mentre la quota parte delle case in affitto è del 10,9%", dichiara il direttore esecutivo Enit Giovanni Bastianelli

L'Enit, Agenzia Nazionale del Turismo, ha lanciato in base anche a questi risultati una campagna promozionale a Londra per attrarre ulteriori turisti inglesi nel Bel Paese dal titolo "Live the beauty, you are in Italy". Questa campagna, diffusa in tutti gli aeroporti internazionali e all'ExCeL Exhibition Centre, è accompagnata da 170 taxi brandizzati Italia, che rilasceranno ricevute con il logo dello Stivale e da 40 display, sparsi per Londra, che mostreranno in loop immagini dei luoghi turistici italiani.

​Sul rooftop dello Sky Garden di Londra il 4 novembre prossimo, saranno presenti la Black Box Band di Daniele Davoli e Dj Albertino, in occasione della fiera Wtm (World Travel Market London), il principale evento mondiale per l'industria dei viaggi che permette la comunicazione tra i professionisti del settore turistico attraverso una rete mondiale di opportunità personali e commerciali. Lo stand italiano sarà inaugurato a Londra lunedì 4 novembre alle 11,30 in piazza Italia in fiera con il taglio del nastro da parte del presidente Enit Giorgio Palmucci, dei direttori Giovanni Bastianelli e Maria Elena Rossi e dei rappresentanti delle Regioni che terranno poi conferenze e focus tematici e degustazioni dei prodotti tipici locali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik