Widgets Magazine
12:54 13 Novembre 2019
La Fed

Mentre l'economia americana cresce l’industria continua a indebolirsi - Fed

© flickr.com/ ctj71081
Economia
URL abbreviato
210
Seguici su

L'economia americana è cresciuta a un ritmo moderato negli ultimi tempi, ma l'attività nel settore industriale ha continuato a diminuire, secondo il Libro beige, un riassunto dei commenti della Federal Reserve statunitense sulla situazione economica del paese.

La crescita "dell'economia americana è passata da debole a moderata dall'ultimo rapporto, l'attività commerciale è variata tra le regioni del paese", ha detto il comunicato.

L'attività nel settore ha continuato a diminuire e gli esperti delle singole regioni intervistati dalla Federal Reserve hanno indicato che ciò è stato influenzato dalla conservazione della tensione del commercio estero e dal rallentamento della crescita economica globale. Le condizioni agricole hanno continuato a peggiorare a causa di eventi meteorologici avversi, bassi prezzi delle materie prime e le guerre commerciali, afferma anche il documento.

L'occupazione nel periodo analizzato nel "beige book" è leggermente aumentata, mentre la domanda era maggiore per la manodopera nel settore dei servizi professionali e della tecnologia dell'informazione e meno nel settore del trasporto e della produzione di merci. Gli stipendi nella maggior parte delle regioni sono cresciuti a un ritmo moderato, hanno affermato i commenti.

Gli interlocutori della Fed hanno anche notato un moderato aumento dei prezzi nella maggior parte delle regioni. Nel settore del commercio al dettaglio e manifatturiero, si è registrato un aumento dei costi di produzione, spesso per merci soggette a nuovi dazi, ma i rivenditori sono stati in grado di risolvere questo problema con un successo più notevole, afferma il rapporto.

In generale, gli interlocutori della Fed hanno espresso la fiducia che la crescita economica degli Stati Uniti continuerà, mentre molti hanno peggiorato le loro previsioni di questa dinamica per i prossimi sei mesi o un anno.

La guerra commerciale USA-Cina

Pechino e Washington sono coinvolte in una guerra commerciale da giugno 2018, quando Trump ha annunciato l’imposizione di dazi sulle importazioni cinesi per un valore di $50 miliardi nel tentativo di bilanciare il deficit commerciale. Da allora, i due paesi hanno introdotto diversi cicli di tariffe reciproche.

 

 

Correlati:

La Fed arranca di fronte a un sistema bancario sempre più a rischio
Fed taglia i tassi d'interesse per la seconda volta dall'inizio della crisi
Jackson Hole: la Fed intimidita da Trump
Tags:
USA, Economia, Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik