12:05 21 Novembre 2019
Ministro francese delle Finanze Bruno Le Maire

Dazi, Francia auspica soluzione amichevole con Usa

© AP Photo / Francois Mori
Economia
URL abbreviato
208
Seguici su

Il ministro dell'Economia e delle Finanze francese Bruno Le Maire, commentando la decisione del Wto sul caso Airbus, ha affermato che l'introduzione di sanzioni statunitensi contro l'Unione Europea sarebbe un errore politico ed economico.

A seguito delle sovvenzioni stanziate dall'Unione Europea a beneficio del consorzio aeronautico Airbus, il Wto ha deciso di dare il semaforo verde agli Stati Uniti per introdurre dazi contro i Paesi europei a titolo di compensazione per 7,5 miliardi di dollari all'anno.

La commissaria europea per il commercio Cecilia Malmström ha dichiarato che l'UE avrebbe risposto con misure simili se gli Stati Uniti avessero imposto sanzioni commerciali contro la Ue nell'ambito del caso Airbus in seno al Wto.

"Una risoluzione amichevole della controversia Boeing/Airbus è la decisione giusta. Le sanzioni americane sarebbero un errore economico e politico. Noi ed i nostri partner europei siamo pronti a rispondere in modo deciso all'interno del Wto", ha twittato Le Maire.

Istanza americana al Wto per aiuti Ue ad Airbus

Washington, che nella sua istanza aveva chiesto al Wto un risarcimento pari a 11,2 miliardi di dollari, ha contestato la legittimità degli aiuti pubblici concessi dalle autorità Ue ed ora ha ottenuto l'ok per poter colpire una serie di prodotti tecnologici, ma anche prodotti alimentari e beni di lusso, settori d'eccellenza del Made In Italy e orgoglio mondiale dell'industria italiana, nonostante il Belpaese non faccia parte del consorzio aeronautico. Alla mossa statunitense l'Unione Europea, che dalla sua parte contesta i sussidi dell'amministrazione americana alla Boeing, società rivale di Airbus, dovrebbe rispondere con propri dazi, anche se il Wto non ha ancora stabilito l'ammontare della eventuale compensazione.

Conte: problema serio

Conte ha preso atto dell'esistenza di "tensioni commerciali" a livello globale, in cui "noi siamo coinvolti come Unione Europea, ma confidiamo di poter ricevere attenzione da parte di un tradizionale alleato, gli Stati Uniti, su alcune nostre produzioni che sono davvero strategiche nell'ambito del commercio internazionale".

Tags:
Bruno Le Maire, Airbus, guerra commerciale, dazi, Unione Europea, USA, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik